Incendi a L’Aquila, fiamme ancora pericolose a Cansatessa

Incendi a L'Aquila: 7 Canadair sono tornati in azione, fin dalle 6 del mattino. Ieri notte paura nella zona di Cansatessa, dove le fiamme si sono nuovamente avvicinate alle abitazioni. La situazione

Quattro giorni di fuoco, fumo e paura a L’Aquila. Non sono ancora stati spenti gli incendi divampati ad Arischia e nella zona di Cansatessa, entrambi su territorio di montagna. 7 Canadair, fin dalle 6 del mattino, hanno ripreso l’attacco sui due fronti.

Paura nella serata di ieri. Le fiamme si sono alzate e fatte minacciose su Monte Pettino, arrivando quasi in prossimità delle abitazioni della zona. Anche questa notte un presidio è rimasto attivo per controllare la situazione.

Incendi L’Aquila, ancora fiamme sui boschi di Cansatessa e Arischia

Continua senza sosta l’opera di contenimento delle fiamme. Ad Arischia si è riusciti ad arginare l’incendio e, in alcuni punti dell’area estesa interessata dalle fiamme, è partita l’opera di bonifica, per scongiurare altri focolai. Più preoccupante, invece, il rogo tra Pettino e Cansatessa.

Numerose le segnalazioni, arrivate alla nostra redazione, su persone fermate e portare in Questura, perché trovate sul fronte dell’incendio con delle torce, senza motivo. In realtà, come hanno precisato al Capoluogo.it fonti accreditate della Polizia, le segnalazioni risultano essere infondate. Mentre l’attività investigativa continua e continuano presidi di controllo di Polizia e Carabinieri, la priorità è presidiare il fronte dell’emergenza incendi, dove Vigili del Fuoco, Esercito, Protezione Civile e volontari operano senza sosta.