Incendi a L’Aquila, la pioggia regala un sospiro di sollievo

Sospiro di sollievo sul fronte dell'incendio di Arischia. La pioggia arrivata a Pizzoli dà un piccolo beneficio alle operazioni di spegnimento in corso.

La pioggia arrivata a Pizzoli regala un primo sospiro di sollievo dopo due giorni di fuoco. Mentre continuano ad imperversare gli incendi, uno proprio tra Arischia e Pizzoli, l’altro sul Monte Pettino, in zona Cansatessa, un piccolo beneficio arriva dalla pioggia.

Temporale breve ma intenso a Pizzoli, dove in più punti l’incendio scoppiato nel territorio di Arischia due giorni fa continua a richiedere sforzi di mezzi, uomini e risorse per arginare le fiamme. Ettari ed ettari inceneriti, anche a causa delle elevate temperature e del vento. Ieri, sempre intorno alle 13, un nuovo incendio è divampato in zona L’Aquila Ovest, tra Cansatessa e Pettino, sulla montagna che sormonta l’abitato. Le fiamme si sono alzate ed estese in tempi brevi e sono arrivate vicinissime alla abitazioni della zona.

https://www.facebook.com/capoluogo.it/videos/293837285284176/

Vigili del Fuoco, Protezione Civile, Alpini del 9° Reggimento al lavoro, insieme a volontari civili per spegnere le fiamme. A L’Aquila, poco fa, è arrivata l’ordinanza del sindaco che consente solo ai soccorritori specializzati di partecipare alle operazioni sul fronte incendi. Intanto la pioggia, caduta per ora solo a Pizzoli, è l’unica buona notizia.