L’Aquila, in centro mancano i parcheggi: la protesta dei residenti

Mancano i parcheggi per i residenti in centro storico all'Aquila. Lo sfogo: "Per rientrare a casa dobbiamo seguire gli orari dei cantieri".

Mancano i parcheggi in centro storico all’Aquila per i residenti: monta la protesta.

“Noi che viviamo in centro storico siamo stati completamente abbandonati – dice al Capoluogo Fabrizio Pica Alfieri – non solo schiamazzi notturni ma anche mancanza di parcheggi per noi che abitiamo in questa zona”.

I parcheggi, secondo quanto riferito da Fabrizio Pica Alfieri ci sarebbero pure: ma sono costantemente occupati dai mezzi e dalle macchine delle persone impegnate nei cantieri della ricostruzione.

“Viviamo una specie di inferno – chiarisce – usciamo per fare la spesa e quando rientriamo non sappiamo dove mettere la macchina, pur avendo tutte le autorizzazioni del caso. Non ci si rende conto che in questo modo il vivere quotidiano diventa difficile. Ormai siamo costretti a parcheggiare praticamente all’alba e a non muovere la macchina fino dopo le 18, orario di chiusura dei cantieri”.

Altro discorso poi per quanto riguarda la pedonalizzazione del centro storico. “Durante la notte sfrecciano a velocità anche sostenuta in tutte le vie del centro, mi chiedo quindi una cosa: l’isola pedonale funziona davvero? Se la sera passano le macchine in continuazione allora che vuol dire? Non penso che siano tutti residenti, probabilmente vengono a parcheggiare ben prima della chiusura”.