Cantieri L’Aquila covid free, accordo Ance – Dante Labs per prelievi e tamponi

Cantieri L'Aquila Covid Free: accordo tra Ance e Dante Labs per screening continui fino al 31 dicembre.

Una convenzione fino a fine anno per rendere i cantieri dell’Aquila Covid free con tamponi e prelievi continui.

Questo l’accordo stipulato tra Ance L’Aquila e Dante Labs. Adolfo Cicchetti (Ance):”Rafforziamo le strategie e affiliamo le armi in vista di una nuova recrudescenza”.

La convenzione archivia il centro prelievi da campo allestito in emergenza a Collemaggio dalla stessa ANCE L’Aquila e che finora aveva garantito efficacemente i test alle maestranze, limitando la diffusione pandemica a rarissimi casi, individuati e prontamente circoscritti ed isolati dalla ASL.

La convenzione ha validità dall’1 agosto al 31 dicembre, rinnovabile in base all’andamento dell’emergenza pandemica.

Il centro Dante Labs da qualche giorno si è dotato di strumenti adeguati e a norma per eseguire anche i prelievi del sangue, oltre ai tamponi orofaringei.

Di recente è entrato in possesso delle autorizzazioni regionali e di quelle necessarie ad essere inserito nella lista ufficiale dei laboratori Covid riconosciuti dal Ministero della Salute.

Questo potenzia gli strumenti del territorio per fronteggiare la straordinaria situazione sanitaria di questi mesi che rischia di ritardare ulteriormente la ricostruzione, in aggiunta ai gravi danni economici già arrecati all’economia locale.

Andrea Riposati, fondatore della Dante Labs insieme a Mattia Capulli ha sottolineato come l’attività svolta, di carattere privato, “contribuisca al monitoraggio statistico globale portato avanti dalla ASL sulla diffusione e l’andamento della nuova malattia”.

Quella con ANCE L’Aquila è tra le prime convenzioni stipulate che andranno ad operare su grandi numeri.

Il Presidente ANCE Adolfo Cicchetti ha portato avanti l’iniziativa, ha ricordato come siano stati circa quattromila, in una prima fase, i test effettuati sugli addetti dell’edilizia.

“La convenzione con Dante Labs – ha spiegato – un’eccellenza del territorio che sviluppa la sua attività su scala mondiale, ci dà sufficiente tranquillità per affrontare anche una eventuale recrudescenza del virus, molto temuta nei nostri cantieri. In attesa del vaccino, ci auguriamo che i numeri del contagio restino sotto il controllo delle autorità sanitarie”.