Scuole L’Aquila, i nuovi presidi alle prese con dimensionamento e Covid

Nominati i nuovi presidi nella provincia dell'Aquila. Tanti i problemi da affrontare: dal post Covid al nuovo assetto con il dimensionamento scolastico.

Nominati i nuovi presidi designati dal direttore regionale Antonella Tozza in tutta la provincia dell’Aquila.

In particolare, con l’atto firmato il 15 luglio, sono state riassegnate le dirigenze delle scuole del Comune dell’Aquila coinvolte nel piano di dimensionamento scolastico e confermati i presidi in scadenza, oltre a un caso di mobilità interregionale.

Come riporta Il Centro, per quanto riguarda i presidi dei 6 nuovi istituti comprensivi (infanzia, primaria e media) nati in seguito al dimensionamento scolastico approvato dal Comune e dalla Regione, queste le assegnazioni: Giovanna Caratozzolo è la nuova dirigente scolastica dell’Istituto comprensivo di Paganica; Antonella Conio dirigerà l’Istituto comprensivo Dante Alighieri; Monia Lai è la nuova preside dell’Istituto comprensivo Mazzini; Gabriella Liberatore è stata assegnata all’Istituto comprensivo Patini; Marcello Masci all’Istituto comprensivo Rodari e Agata Nonnati all’Istituto comprensivo Carducci.

I presidi confermati.

Cinzia D’Altorio è stata confermata all’Istituto di istruzione Patini-Liberatore di Castel di Sangro; Elisabetta Di Stefano all’Istituto da Vinci-Colecchi dell’Aquila; Fabiana Iacovitti all’Istituto comprensivo Mazzini-Fermi di Avezzano; Antonio Lattanzi all’Istituto comprensivo San Demetrio-Rocca di Mezzo; Serenella Ottaviano al Cotugno dell’Aquila.
Arriverà dal Veneto Nicolina Tania Ulisse la nuova dirigente scolastica del Liceo Scientifico Vitruvio Pollione di Avezzano.

Scuola, si torna sui banchi il 14 settembre. Dopo la chiusura a causa dell’emergenza Covid, la campanella per gli studenti abruzzesi suonerà il 14 settembre, in linea con quanto disposto a livello nazionale.