Esercito, alpini Nono reggimento sventano un furto a Ostia

Esercito, gli alpini del nono reggimento sventano un furto a Ostia ai danni di alcuni bagnanti.

Esercito: Gli alpini del nono reggimento hanno fermato a Ostia un borseggiatore che stava derubando alcuni bagnanti.

Una pattuglia di soldati dell’Esercito italiano del Raggruppamento Lazio-Abruzzo, a guida Comando Artiglieria Controaerei, impegnata nell’Operazione ‘Strade Sicure’, ha bloccato sul litorale di Ostia un borseggiatore che aveva commesso un furto ai danni di alcuni bagnanti sulla spiaggia.

I militari dell’Esercito, nel corso del servizio di pattugliamento sul litorale di Ostia, sono stati attirati dalle urla di alcune persone che erano state derubate.

A questo punto i soldati hanno prontamente individuato una persona che stava fuggendo con due zaini in spalla e, dopo un breve inseguimento, utilizzando tecniche di combattimento militare, hanno immobilizzato il borseggiatore che era in possesso dei materiali riconosciuti dai bagnanti interessati alla vicenda e contestualmente hanno chiamato una pattuglia della Polizia di Stato per intervenire sul posto.

Ai bagnanti sono stati restituiti i loro averi ed il borseggiatore è stato portato nella locale stazione di polizia per l’identificazione e gli adempimenti del caso.

“L’Esercito Italiano – si legge in una nota – è sempre in servizio per la sicurezza della collettivita’ nell’operazione Strade Sicure, al motto di Di più insieme“.

Pochi giorni fa sempre gli alpini del nono reggimento hanno fermato a Roma 3 donne implicate in un furto.