Emergenza Poesia, lallazioni di luglio

Poesia in emergenza: "Ragazza alla finestra” di Jon Juaristi da “Diario de un poeta recién cansado” è lo spunto della rubrica curata da Alessandra Prospero

Emergenza Poesia, lallazioni di luglio

Fumi. La sera lenta
di luglio sta cadendo
sul mare vicino.
In questa lunga fuga
della luce, solo
la brace della sigaretta
e la brezza che muove
i due gerani appassiti
sembrano svincolarsi
dalla pace minerale
(così oscuri e indefiniti
il mare di pomice
e i tuoi capelli bagnati).

Ragazza alla finestra” di Jon Juaristi da “Diario de un poeta recién cansado”

Jon Juaristi riesce a dipingere con poche pennellate la magia di luglio nel ritratto della ragazza dai “capelli bagnati”. Nei tratti nostalgici e lenti del tramonto e “nella brezza che muove” quei “due gerani appassiti” troviamo tutta la linea immarcescibile della vita del poeta basco, già membro del gruppo letterario d’avanguardia Pott. L’allitterazione della laterale alveolare “l” (che diviene all’uopo palatale), produce liquidità, come in una lallazione d’infante che canti inconsapevole le meraviglie e le malinconie di questo mese.