L’Aquila riabbraccia i suoi portici

L'Aquila, tornano a risplendere i portici di Corso Vittorio Emanuele, in centro. Un altro pezzo di ricostruzione e un pezzo di storia riconsegnato agli aquilani.

L’Aquila riabbraccia i suoi portici. Tornano a risplendere i portici di corso Vittorio Emanuele, in centro, nel tratto che porta a Piazza Duomo. Un altro pezzo di ricostruzione e un pezzo di storia riconsegnato agli aquilani.

Sono definitivamente terminati i lavori di ricostruzione. I portici di Corso Vittorio Emanuele, incerottati dalle impalcature ormai da anni, sono stati sottoposti agli interventi di ricostruzione, ultimati, in realtà, già da qualche tempo. Si attendeva, però, ancora la possibilità di poter tornare a passeggiare in uno dei luoghi del cuore dell’Aquila. Anche dopo il sisma 2009.

Con i portici torna l’orologio storico, diventato uno dei simboli del sisma, rimasto fermo e impolverato, sotto una polvere che non ha, tuttavia, mai cancellato quella scritta L’Aquila, impressa nel cuore di tutti.

Portici L’Aquila, Biondi e Fabrizi: “Bel segnale per la città”

È stato riaperto un tratto dei portici aquilani, da Piazza Duomo a Via Tre Marie. A darne notizia sono il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, e l’assessore alle Opere pubbliche, Vittorio Fabrizi.

“È un bel segnale per la città che quotidianamente si sforza e lotta per recuperare una normalità che prima il sisma e poi l’emergenza coronavirus hanno messo a dura prova. – spiegano sindaco e assessore – Al termine dei lavori di due tra i più importanti aggregati del centro storico ci è sembrato giusto che uno dei punti di riferimento per la nostra comunità tornasse fruibile e il nostro ringraziamento va alla ditta esecutrice delle opere, che ha accolto le nostre sollecitazioni affinché una parte del colonnato tornasse a disposizione dei cittadini. Entro la fine del mese, al massimo i primi di agosto, si potrà tornare a passeggiare anche nel tratto di portici che va da via Tre Marie a via Sallustio”.