Bagno Piccolo, sos incidenti: “Quell’incrocio dimenticato e nascosto dall’erba”

Bagno Piccolo, la strada della frazione dimenticata a L'Aquila. Erba alta e visuale limitata, "È altissimo il rischio di incidenti all'incrocio con la provinciale per Civita di Bagno". La denuncia

Bagno Piccolo, la strada della frazione dimenticata a L’Aquila. Erba alta e visuale limitata, “È altissimo il rischio di incidenti all’incrocio con la provinciale per Civita di Bagno”. La denuncia dei residenti.

Lo stato di abbandono di Bagno Piccolo è ormai inaccettabile. Basti pensare che l’ultimo incidente è stato evitato solo nella giornata di ieri”, ci scrivono alcuni lettori. L’erba alta ostacola la guida degli automobilisti, coprendo la vista della strada SS5, soprattutto in prossimità delle curve. “È impossibile riuscire a vedere le auto in arrivo dalla direzione opposta”, lamentano ancora i lettori a “Dillo al Capoluogo”.

“In particolare l’incrocio con la provinciale per Civita di Bagno è la zona potenzialmente più pericolosa. Anche a causa della presenza dei muri di contenimento allineati alla strada, già ostacoli a una buona visibilità. Se si aggiungono le sterpaglie cresciute senza che nessuno si sia degnato ancora di procedere allo sfalcio, guidare è praticamente un salto nel buio. L’unica possibilità di riuscire a vedere le auto da entrambe le direzioni è circolare in mezzo alla carreggiata. Possibile che nessuno si preoccupi?”.