Torna la musica targata “Guernica Club”, questa volta sotto le stelle

Il primo appuntamento post Covid19 targato "#Guernica in the Garden!" si terrà l'11 luglio nel Ristorante Casale "Le Marine". Il Guernica torna con un format innovativo, nel rispetto delle norme anti Covid

Questo fine settimana il “Guernica Club” di Pizzoli riaprirà i battenti e finalmente, dopo mesi di lockdown e dirette social, lo staff della discoteca di Pizzoli è pronto a tornare in pista.

Il primo appuntamento post Covid19  targato “#Guernica in the Garden!” si terrà l’11 Luglio nel Ristorante Casale “Le Marine”  dalle ore 20:30 alle 03:00. Il Guernica Club all’insegna di un format tutto nuovo: un vero e proprio appuntamento sotto le stelle dove i giovani avranno l’occasione di divertirsi in totale sicurezza rispettando le normative imposte. Infatti, l’ingresso è consentito esclusivamente con invito personale perché i posti sono limitati. Il format quest’anno prevede Cena & Dopocena ma è possibile entrare anche dopocena, purché su invito. Ingresso vietato ai minori di 16 anni!

#Guernica in the Garden!”,  si torna in pista!

Tanto di cappello per lo staff del Guernica Club che durante il periodo di lockdown non si è mai fermato ed ha usufruito delle dirette social per tenere compagnia al proprio pubblico. Infatti, proprio durante il periodo di quarantena, i giovani Dj si sono cimentati nelle dirette social in cui suonavano davanti al computer, così da far arrivare un messaggio forte e chiaro: la musica ci unisce, non importa quanto si è distanti. 

È la musica a dar modo ai giovani ragazzi di esprimersi, di unirsi e di emergere.
Il Guernica Club si presta alla sperimentazione di tutto questo. Ricordiamo, infatti che il tema principale di questa stagione è: Express Yourself .

“Questa sarà la prima serata in cui avrò modo di rivedere nuovamente la pista piena di visi felici, i quali avranno modo di muoversi liberamente a ritmo di musica. Per noi Dj è fondamentale avere il contatto diretto con il pubblico e, per questo motivo, suonare l’11 sarà come rivivere, in un certo senso, la prima volta visto che per quattro mesi il contatto con la gente è stato limitato.” Afferma un’emozionata Matilde Lemme, Dj del Guernica Club.

Le dirette social hanno mantenuto vivo il contatto con il pubblico ed è stato un supporto importante per lo staff del Guernica Club, che si è sentito sempre più motivato e pronto ad organizzare un format innovativo, così da poter stare tutti insieme, in totale sicurezza.

“Sarà sicuramente una serata di cui avrò memoria e che porterò nel cuore. Dopo tanto tempo si potrà tornare ad interagire con il pubblico: un elemento fondamentale che ci è mancato. Le dirette social ci hanno aiutato a far capire che non ci saremmo fermati davanti al lockdown, ma ci hanno privato della cosa più bella: il sorriso del pubblico. Chiaramente ci sarà un’adrenalina diversa, un misto fra felicità e paura, ma sono sicura che riusciremo a fare del nostro meglio e che gli invitati si divertiranno.” Dichiara Michela Lemme, Dj del Guernica Club.

 

 

 

Pubbliredazionale