Lega Giovani Abruzzo, De Santis, “spazi comunali per le lauree telematiche”

Dalla Lega Giovani Abruzzo la proposta di concedere le aule consiliari dei comuni abruzzesi per le sedute di laurea telematiche. "Fondamentale intervenire a sostegno degli studenti abbandonati dal Governo".

Lauree telematiche al tempo del Covid nelle aule consiliari dei comuni abruzzesi.

La proposta arriva dal coordinatore regionale della Lega Giovani Abruzzo, Francesco De Santis e dal responsabile Università Alessandro Maccarone.

“Sono molti gli Atenei che si ritrovano costretti ancora a procedere in via telematica con le sessioni di laurea. Con la Lega Giovani Abruzzo, – spiegano in una nota – stiamo presentando in tutto l’Abruzzo, negli oltre 20 comuni dove sono presenti i nostri giovanissimi amministratori, mozioni e proposte per concedere ai laureandi l’Aula Consiliare per poter celebrare degnamente l’importante traguardo della laurea“.

“Una cerimonia, quella della laurea, dal valore simbolico altissimo che non può non essere condivisa con i parenti e gli amici più stretti”.

“In più – aggiungono – sono in tanti a non godere in Abruzzo di connessioni wifi veloci e funzionali: per questo crediamo sia di fondamentale importanza oggi più che mai intervenire a sostegno degli studenti abbandonati da un Governo assente e menefreghista.”