Morto in bici a Roio, L’Aquila incredula e commossa: addio Luca

Una tragedia ha spezzato la vita di Luca Moro, nel tardo pomeriggio di ieri nella pineta di Roio. 38 anni, padre di due bimbi, sempre pacato e sorridente. "Un signore del calcio".

ROIO (L’AQUILA) – Una tragedia ha spezzato la vita, nel tardo pomeriggio di ieri, di Luca Moro: 38 anni, padre di due bimbi, sempre pacato e sorridente.

Luca era uno sportivo: ex capitano dell’Oratoriana, in tanti lo ricordano come “un corazziere” per la sua fisicità che si accompagnava però a una grande pacatezza e gentilezza nei modi, dentro il campo e fuori.

Una tragedia vera, che ha gettato nello sgomento i suoi cari e l’intera città, rimasta incredula di fronte a una notizia filtrata quando stava tramontando il sole su Roio.

Luca era con alcuni suoi amici in bicicletta, stavano percorrendo il percorso di enduro all’interno della pineta: per cause in corso di accertamento, il giovane è caduto, battendo violentemente la testa. Non vedendolo ripassare, gli amici sono andati a cercarlo, trovandolo a terra.

Immediatamente sono scattati i soccorsi che hanno portato sul posto polizia, 118 e vigili del fuoco. Purtroppo per il giovane non c’è stato nulla da fare.

Grande commozione nel mondo dello sport: la SPD Amiternina Scoppito lo saluta così

La SPD Amiternina Scoppito si unisce al dolore della Famiglia Moro per la perdita del caro Luca. Un Signore del calcio. CIAO LUCA!

Publiée par SPD Amiternina Scoppito sur Mardi 7 juillet 2020

Un saluto commosso e un ricordo di Luca come uomo e come atleta anche da parte della squadra di calcio di Tornimparte

Il calcio ci regala tante emozioni, ci stropicciamo gli occhi dinanzi le giocate dei giocatori più forti, ma sono le…

Publiée par ASD Tornimparte 2002 sur Mercredi 8 juillet 2020

 

Solo due settimane fa un altro incidente nella pineta di Roio aveva fatto temere il peggio: a cadere dalla mountain bike un ragazzo di 16 anni che è stato recuperato dall’elisoccorso e portato al San Salvatore.

Roio, ciclista cade e si ferisce: recuperato dall’elisoccorso