Cagnano Amiterno, chiesti tamponi per la popolazione

Cagnano Amiterno, chiesti tamponi per la popolazione e per chi lavora sul territorio comunale. In corso i test su una famiglia entrata in contatto con il nucleo positivo registrato ieri, 4 luglio.

Cagnano Amiterno, sono in corso i tamponi ad un’altra famiglia, venuta in contatto con il nucleo risultato positivo annunciato ieri dall’amministrazione comunale. Intanto il sindaco Iside Di Martino ha chiesto i tamponi per tutta la popolazione.

Dopo i due casi di ieri – marito e moglie rientrati dal proprio paese di origine a Cagnano Amiterno – sono stati eseguiti i tamponi ad un’altra famiglia, compresa nella rete di contatti dei positivi registrati ieri, 4 luglio. Inoltre, “con nota alla Regione Abruzzo, al direttore ASL1, al Prefetto e al Questore, questa mattina sono stati chiesti, con urgenza, i tamponi della popolazione di Cagnano Amiterno, area centrale località di Fossatillo, Torre, S.Cosimo, Sala, Collicello e fraz. Corruccioni e per il personale COC comunale, polizia Municipale, Carabinieri e Carabinieri Forestali, che operano nei nostri paesi“. Lo comunica il Comune in una nota alla cittadinanza.

Tamponi per tutti, quindi, per la popolazione di Cagnano e per chi lavora sul territorio. Questa la richiesta agli organi competenti, per evitare che possano crearsi situazioni incontrollate in paese.

“Certi che la richiesta sarà condivisa da tutte le Istituzioni, per un tempestivo intervento, e per attuare tutte le misure e protocolli di sicurezza e ridurre il diffondersi dell’emergenza covid. Si prega ogni cittadino di comunicare ogni esigenza e ogni fatto che possa aiutarci a capire/conoscere dati e condizioni di salute di ogni nucleo dei nostri paesi. Inoltre si prega la cittadinanza e chiunque entri nel nostro territorio di osservare tutte le misure di sicurezza per il contrasto e il contenimento
della diffusione del virus Covid-19.“.