Riapre a Paganica la pasticceria Dolcezze della famiglia Pietrangeli

Torna in piazza a Paganica la pasticceria Dolcezze della famiglia Pietrangeli.

Riapre a Paganica, in piazza, la pasticceria Dolcezze della storica famiglia Pietrangeli.

Da oggi, sabato 4 luglio, la pasticceria Dolcezze sarà operativa dalle ore 16. Dietro il bancone ci sarà Ida con la mamma Raffaella.

pietrangeli paganica

Non ci sarà fisicamente ma il pensiero andrà alla nonna Leondina, alla guida dell’attività fino alla sua scomparsa avvenuta la notte di Natale del 2015.

“Nonna Leondina è stata ed è anche adesso la colonna portante della pasticceria Dolcezze – spiega Ida al Capoluogo – con la sua bontà che ha ispirato anche il nome scelto per il nostro locale e la sua tenacia ci ha lasciato un bagaglio di insegnamenti. Manca ancora tanto, spero davvero che sia felice di saperci di nuovo qui”.

“Purtroppo i distanziamenti e la pandemia non ci consentono di fare un’inaugurazione come vorremmo. Il locale è piccolo e la situazione ha imposto diversi passi indietro. Ora è il tempo di ricominciare e andare avanti, come fatto 11 anni fa nel post sisma. Il Covid ha dato una mazzata a tutte le attività e al commercio in generale. C’è bisogno di linfa vitale e di tanto lavoro per recuperare il lungo stop”.

“Più in là vediamo come si mettono le cose e in caso festeggeremo con tutte le persone che ci sono state vicine. Intanto speriamo di poter riabbracciare finalmente i nostri affettuosi clienti che non ci hanno mai abbandonati”.

Pietrangeli paganica

Nella pasticceria Dolcezze sono tanti i prodotti preparati come una volta: dagli amaretti morbidi con la ricetta di nonna Leondina, alle ferratelle, tutte leccornie tipiche del territorio, passando per l’immancabile Pan del Moro, dolce tipico del Natale paganichese.

Ci saranno prodotti per tutti i gusti e le esigenze; non mancheranno infatti le sezioni dedicate a intolleranti, con pasticceria senza derivati del latte.

Oltre la tradizione anche tante novità: banchettistica, buffet, torte nuziali, dolci di pasta di zucchero su ordinazione con qualsiasi disegno o decoro.

pietrangeli paganica

Ida aveva ripreso in mano l’attività dei genitori nel 2008, operando un’importante ristrutturazione dei locali. Pochi mesi dopo purtroppo il terremoto del 6 aprile 2009 ha costretto alla chiusura. Dopo il sisma Ida non si è persa d’animo, ricollocando l’attività sempre a Paganica, in Via dei laghetti.

Il suo desiderio però era quello di tornare in piazza, lì dove tutto era cominciato più di 30 anni fa.

“Porto aventi l’attività di famiglia frutto di sacrifici e tanto lavoro fatto però sempre con passione. Finalmente torniamo lì dove abbiamo iniziato. Purtroppo i tempi sono quelli che sono e la paura c’è. Noi aquilani però siamo tarati alla difficoltà: la conformazione del territorio, il terremoto, il clima e adesso anche la pandemia… Non ci siamo fatti mancare proprio nulla!”

“Noi però non ci abbattiamo: vi aspettiamo con la voglia di fare sempre del nostro meglio. Ci mettiamo tanta passione, proprio come avrebbe voluto mia nonna. Dopotutto l’amore è l’ingrediente segreto: per questo i dolci delle nostre nonne non risultavano mai indigesti!“, conclude.

pietrangeli paganica