L’Aquila Calcio presenta l’organigramma 2020/2021

L'Aquila 1927, si torna tra le mura dello Stadio “Gran Sasso d'Italia” per la presentazione dell’organigramma 2020/2021 della società.

L’Aquila 1927 ha un nuovo organigramma.

Un nuovo presidente, Di Cristofaro, ad affiancare Marrelli ed un nuovo direttore generale, Fanesi. Confermati Maisto, Catalli e Zanon, arrivano Bisegna, Lenart e Di Paolo.

Si torna tra le mura dello Stadio “Gran Sasso d’Italia” per la presentazione dell’organigramma 2020/2021 de L’Aquila 1927.

Alla presenza del sindaco della città Pierluigi Biondi, la compagine della società L’Aquila 1927 si presenta alla città.

Compagine ampliata rispetto all’anno appena trascorso, già dalla figura a capo dell’intera società: quest’anno non soltanto Stefano Marrelli come presidente, ma anche una new entry, Gabriele Di Cristofaro, come co-presidente.

“Una decisione così ampia – ha affermato il sindaco – una determinazione così forte e una serietà così spiccata mancavano da decenni nella gestione della società de L’Aquila. Troverai – ha aggiunto, rivolto a Di Cristofaro – delle persone in gamba e disponibili e avrai modo di vedere che il Comune ha affiancato, affianca e affiancherà questa squadra e questa società. Vorremmo che intorno allo sport cittadino e al calcio si ricostituisca uno spirito sociale”.

La grande famiglia rossoblù si amplia anche grazie all’ingresso di Massimiliano Fanesi come direttore generale: insieme al già noto Luca Di Genova, in qualità di direttore sportivo, vengono fuori i primi nomi per la prossima stagione. Intanto, confermati Maisto, Catalli e Zanon.

Tanti, nel frattempo, i nuovi arrivati: Michele Bisegna, David Lenart e Francesco Di Paolo, mentre ci sono altre trattative in corso e, in alcuni casi, si stanno solo smussando i dettagli. Si parla da giorni, inoltre, di Stefano Miccichè, ma Di Genova ci tiene a precisare che, per il momento, L’Aquila non ha alcun vantaggio sulle altre pretendenti.

Inoltre, si sta valutando sempre più concretamente la possibilità di prendere in gestione lo Stadio, anche se, come specificato dal vicepresidente Massimiliano Barberio, ci sono dei tempi tecnici e delle regole da rispettare.

In chiusura, sull’Academy L’Aquila: della Juniores si occuperà lo staff tecnico della prima squadra e gli allenamenti si terranno subito dopo.