Elezioni Avezzano, Fratelli d’Italia: scongiurato il veto su Genovesi

Dal vertice di Fratelli d'Italia nessun nome per una sfida aperta al candidato Lega Tiziano Genovesi. I partiti vicini alla quadra

Nessun veto su Tiziano Genovesi candidato sindaco di Avezzano. Nel centrodestra non si prefigurano scontri verso le elezioni di settembre. Fratelli d’Italia non sfida la candidatura ufficiale e ufficializzata dalla Lega.

Con la mossa del cavallo dell’onorevole Luigi D’Eramo e la visita del segretario federale Lega Matteo Salvini a Vasto – poco dopo la presenza ad Avezzano – il rischio era che l’accelerata leghista potesse creare spaccature in seno al tavolo regionale.

Così non è stato, a giudicare dall’incontro tenutosi nella giornata di ieri dai vertici di Fdi. Presenti il coordinatore regionale Etelwardo Sigismondi e i coordinatori provinciali e comunali, Pierluigi Biondi e Roberto Alfatti Appetiti. Cinque ore di confronto ma nessun nome è uscito dal partito, per una paventata corsa contro il candidato sindaco Lega, Tiziano Genovesi.

La quadra, allora, sembrerebbe essere stata trovata proprio con Vasto a fare ago della bilancia nello scacchiere politico regionale. Lasciando campo libero alla Lega su Avezzano, è verosimile che vada a Fratelli d’Italia il candidato sindaco di Vasto per la prossima tornata elettorale.

Il nome forte per Fratelli d’Italia era quello, più volte circolato, di Armando Floris. La strada che si sta aprendo oggi, tuttavia, in casa centrodestra, è quella di un confronto aperto e sereno tra le parti: anche perché i tempi stringono e si rischierebbe di ritrovarsi indietro con i programmi elettorali. A fronte di un centrosinistra che punta dritto per la sua strada, facendo quadrato attorno alla candidatura dell’avvocato ed ex assessore Roberto Verdecchia. Senza dimenticare il fronte civico e la figura ‘ingombrante’ dell’ex sindaco Gabriele De Angelis, la cui candidatura bis è stata recentemente promossa da un rilevante gruppo di cittadini.