Covid, chiuso hotel ad Aielli: positivo un operaio toscano

Non c'è alcun caso di Coronavirus ad Aielli. È risultato positivo un "operaio toscano che ha soggiornato in un hotel del comune marsicano dal 22 al 26 giugno", ha precisato il sindaco Di Natale.

Non c’è alcun caso di Coronavirus ad Aielli. Dalla serata di ieri, lunedì 29 giugno, era scattato l’allarme in paese. Il sindaco: “È risultato positivo un operaio toscano. L’uomo ha soggiornato in un hotel ad Aielli, che ho momentaneamente chiuso”.

Chiusa, quindi, la struttura in cui ha soggiornato l’operaio di una ditta esterna, che lavora in alcuni cantieri sulla Marsica. L’uomo ha soggiornato in un hotel di Aielli dal 22 giugno al 26. Quando è ripartito per tornare a casa, in Toscana. La notte di domenica ha manifestato alcuni lievi sintomi, di conseguenza è stato sottoposto a tampone risultato positivo.

La Asl Toscana ha allertato, quindi, il servizio sanitario d’Abruzzo e le autorità competenti sul territorio aiellese. Sono così scattate immediatamente le procedure del caso, come ha annunciato il sindaco di Aielli, Enzo Di Natale, in una diretta Facebook per chiarire la situazione alla popolazione.

“Sono costantemente in contatto con la Asl e con gli organi preposti. È in corso la procedura come da prassi: si sta cioè ricostruendo la rete di contatti dell’uomo risultato positivo. La struttura ricettiva è momentaneamente chiusa, i locali saranno sanificati e tutti i dipendenti dell’hotel e i colleghi dell’operaio rimasti nella struttura sono in isolamento attivo sotto il controllo della Asl. Tutti gli ospiti della struttura saranno sottoposti a tampone, così come i dipendenti dell’hotel. A seguito dei risultati dei test saranno poi, di conseguenza, prese ulteriori decisioni”.