Chiassetto del campanaro, dimenticato tra incuria e degrado

Chiassetto del Campanaro abbandonato tra incuria e degrado. Di notte diventa una delle pattumiere della bisboccia della movida.

Il Chiassetto del Campanaro, uno scorcio pittoresco del cuore storico dell’Aquila, giace muto e silenzioso tra incuria e degrado, sassi e spesso anche rifiuti.

Il Chiassetto del campanaro si trova vicino la piazza di Santa Maria Paganica, tra i locali della movida notturna.

Il chiassetto è trascurato, spesso ci sono rifiuti a terra e residui della bisboccia della movida notturna che tanto divide e accende la polemica specie tra i residenti del centro.

le macchine vengono parcheggiate lì vicino in maniera selvaggia, sui muri sono frequenti le scritte di writer convinti di essere “l’ultimo Michelangelo”, come scrive al Capoluogo un residente del centro che ha scattato le foto.