Amianto abbandonato, l’Asm al lavoro per la rimozione

Amianto abbandonato a Pianola e non solo. In settimana l'Asm rimuoverà 10 abbandoni sull'intero territorio comunale. Ecco cosa bisogna fare quando si rileva eternit abbandonato.

L’AQUILA – Tempo una settimana e 10 abbandoni di amianto saranno rimossi dall’Asm, su tutto il territorio comunale dell’Aquila. Rientra l’allarme per l’eternit lungo via Mausonia, nella frazione di Pianola.

La redazione del Capoluogo aveva segnalato, su denuncia di alcuni lettori, l’eternit gettato dietro i cassonetti di via Mausonia, in bella vista per passanti, per gli abitanti della zona e per chi percorre il sentiero desideroso di fare una salutare attività fisica. La brutta sorpresa, però, è lì, non molto nascosta dai cassonetti della spazzatura e – secondo quanto segnalato – c’è da circa un mese.

Una situazione che vedrà presto l’intervento da parte dell’Asm. L’azienda riferisce, per il tramite del responsabile Fabio Ianni:

“La rimozione dell’amianto ha una procedura molto complessa e vanno approvati i piani di esecuzione dagli enti preposti. Asm si è subito attivata ed entro questa settimana rimuoverà 10 abbandoni di amianto su tutto il territorio comunale”.

Questa la precisazione dell’Asm. Ma cosa dovrebbero fare i cittadini dopo aver rilevato amianto abbandonato?

“Occorre segnalare la presenza dell’amianto ai Carabinieri Forestali – precisa Fabio Ianni – che, a sua volta, collaborando con l’Asm nell’attività da svolgere sul territorio segnala la necessità di rimozione all’azienda aquilana”.