L’Aquila, operato il carabiniere aggredito ad Avezzano

È stato operato all'Aquila il carabiniere aggredito ad Avezzano.

É stato operato all’ospedale dell’Aquila Vito La Mendola, il carabiniere aggredito lo scorso 18 giugno da un domenicano davanti la Caritas di Avezzano.

Il carabiniere è stato sottoposto ad un intervento chirurgico al reparto maxillo-facciale del San Salvatore  dove era stato ricoverato dopo la violenta aggressione da parte di Gustavo Ferneli Morrobel Rodriguez, domenicano 41enne.

Nell’aggressione il carabiniere ha riportato la frattura del naso e della mandibola. L’aggressione è scaturita dopo un controllo.

Il domenicano è stato rinchiuso nel carcere di Vasto e gli è stato sospeso anche il reddito di cittadinanza che gli era stato

La volto del carabiniere con il volto tumefatto ha fatto il giro del web.