Allarme sicurezza Avezzano, Lega: raccolta firme per aumento forze dell’ordine in città

L'annuncio del Commissario cittadino Lega Roberto Laurenzi: occorre aumentare il numero delle forze dell'ordine presenti sul territorio di Avezzano

Aumentare il numero delle forze dell’ordine presenti sul territorio di Avezzano, dopo i recenti fatti di cronaca che hanno visto protagonista, in negativo, la città.

A chiederlo è il Commissario cittadino Lega-Salvini Premier Roberto Laurenzi:

“Quello che sta accadendo in questi giorni ad Avezzano ha dell’inverosimile: non possiamo più accettare che la nostra città stia alla mercè di delinquenti che vanno a minare la tranquillità e la serenità degli Avezzanesi”

“Oltre al danno la beffa” continua, “è di queste ore la notizia che l’aggressore che ha massacrato di botte il carabiniere sia percettore del reddito di cittadinanza. Se è questo il modello di integrazione che vuole imporci un Governo sciacallo completamente distaccato da ciò che accade per le nostre strade noi non ci stiamo, la Lega non ci sta! E combatteremo al fianco dei cittadini per ripristinare quel rispetto e quella giustizia che dovrebbero essere diritti fondamentali di tutti.”

Avezzano, Forze dell’Ordine aggredite: è allarme sicurezza

 

“È per questo che nei prossimi giorni daremo il via ad una raccolta firme, con gazebo in tutti i punti più sensibili di Avezzano, al fine di chiedere al Ministro dell’Interno l’aumento del numero delle forze dell’ordine sul territorio e per dare voce alle migliaia di cittadini esasperati da questa situazione intollerabile. Avezzano deve tornare ad essere il gioiello di città che era.” conclude Laurenzi.

L’Aquila, operato il carabiniere aggredito ad Avezzano