Esercito, 3 donne fermate dagli alpini del 9′ dopo furto a Termini

Furto a Termini, gli alpini del nono impegnati nell'operazione Strade sicure fermano tre donne e recuperano la refurtiva.

Gli alpini del nono reggimento hanno fermato a Roma 3 donne implicate in un furto.

Presso lo snodo ferroviario Ostiense, una pattuglia di soldati dell’Esercito Italiano degli alpini del nono reggimento Raggruppamento Lazio-Abruzzo, a guida Comando Artiglieria Controaerei, impegnata nell’Operazione Strade Sicure, ha fermato tre donne che avevano compiuto un furto presso la stazione ferroviaria di Roma Termini.

I militari appartenenti al 9° reggimento alpini sono normalmente di stanza a L’Aquila.

Si trovavano a Roma nel corso del servizio a presidio dello snodo ferroviario, svolto congiuntamente ad una pattuglia della Polizia di Stato.

A seguito di una segnalazione di alcuni cittadini, relativa a tre donne che avevano compiuto un furto presso la stazione di Roma Termini, hanno prontamente individuato le sospettate e successivamente poste in stato di fermo.

La refurtiva è stata recuperata a seguito della perquisizione delle sospettate presso la locale stazione di polizia.