Cotugno, assegnato dalla Provincia il Musp Ex Filippini

Convitto Cotugno, la Provincia assegna il Musp di via Madonna di Pettino. 1200 metri quadrati di spazio per 10 classi, quattro uffici e un'aula attrezzata.

Convitto Cotugno, arriva il Musp Ex Filippini. L’assegnazione da parte della provincia.

È stata formalizzata dall’Amministrazione provinciale dell’Aquila la consegna del musp “ex Filippini” al Convitto “D. Cotugno” di L’Aquila, ubicato in Via Madonna di Pettino. La struttura è già disponibile per gli imminenti esami di stato, così come richiesto dalla dirigente scolastica Serenella Ottaviano, nonché per il prossimo anno scolastico 2020/2021.

“Sulla struttura si sono resi necessari importanti interventi manutenzione – spiegano il vice presidente della Provincia Vincenzo Calvisi ed il consigliere Francesco De Santis, presidente della commissione edilizia scolastica – che hanno comportato un ritardo di alcuni mesi per la consegna, cui poi ha fatto seguito il blocco lavori per l’emergenza coronavirus – I lavori hanno interessato la manutenzione di controsoffitti e pareti, l’adeguamento antincendio, gli impianti elettrici e termici, i tombini esterni, nuovi bagni, linee telefoniche e dati, per totale di circa 77 mila euro, cui si sono aggiunti 10 mila euro per acquisto nuovi arredi. Le spese di manutenzione straordinaria saranno compensate sui costi di locazione, grazie ad accordo raggiunto con l’Amministrazione comunale dell’Aquila, proprietaria della struttura.”

“Nel musp potranno trovare allocazione dieci classi di studenti, oltre a quattro aule ufficio ed un’aula attrezzata, per un totale di 1200 metri quadrati circa, liberando contestualmente spazi nell’I.T.G. “Colecchi” nel polo scolastico di Colle Sapone, che saranno riassegnati al Liceo Scientifico “A. Bafile” che ne ha fatto richiesta – proseguono Vincenzo Calvisi e Francesco De Santis – consentendo così un ulteriore riavvicinamento dei licei afferenti al “Convitto D. Cotugno” – una soluzione che seppur provvisoria, garantisce il corretto svolgimento in sicurezza delle attività didattiche per l’anno scolastico 2020/2021, in considerazione che per l’anno successivo 2021/2022 si potrà rientrare nella sede di Pettino, ove sono in corso i lavori di miglioramento sismico, adeguamento energetico ed antincendio, con risorse complessive per oltre 4 milioni di euro”.