Sulmona, il Liceo Artistico Mazara campione bis del Premio dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti

ARTis, il Giornale del Liceo Artistico "G. Mazara" vince il Premio dell'Ordine Nazionale dei Giornalisti.

Più informazioni su

ARTis, il Giornale del Liceo Artistico “G. Mazara” vince il Premio dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti.

Grande soddisfazione per gli studenti e i docenti del Liceo Artistico di Sulmona che vincono, per la seconda volta, il concorso bandito dal Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti. A comunicare la notizia è stato il presidente Guido D’Ubaldo, tra gli organizzatori della XVII edizione del concorso “Il giornale e i giornalismi nelle scuole” giunto quest’anno alla diciassettesima edizione.

Sono numerosi gli istituti scolastici di tutte le regioni d’Italia di ciascun grado (elementari, medie e superiori) che hanno onorato l’input dell’iniziativa che intende far conoscere ai ragazzi le dinamiche, gli stimoli e gli obiettivi dell’informazione corretta ed efficace, confrontandosi con un linguaggio moderno e adeguato.
 Come nelle precedenti edizioni, è stata un’occasione di crescita di una più profonda coscienza civile attraverso un più stretto rapporto tra scuola e informazione.

Anche quest’anno, nonostante l’emergenza sanitaria che ha impedito l’organizzazione dell’evento finale già previsto a Cesena, in cui le scuole vincitrici con i loro studenti-giornalisti avrebbero dovuto partecipare per la consegna dei diplomi, è ugualmente giunto alla conclusione il lavoro della giuria, che ha visionato gli oltre 500 elaborati partecipanti all’edizione.

I giornalisti esaminatori si sono confrontati con prodotti di ottima qualità, in cui è evidente anche l’azione di stimolo e di coordinamento da parte degli insegnanti che hanno tenuto le fila dei progetti. Per ARTis, sei edizioni e quattro premi, il riconoscimento di un lavoro completamente dedicato all’agenda 2030. Il giornale si apre con i bellissimi versi delle Metamorfosi di Ovidio e approfondisce tutti i goals previsti dall’agenda, attraverso attività laboratoriali in cui gli studenti hanno interagito da protagonisti co-costruttori del proprio sapere, perché, anche se la realizzazione dei nuovi obiettivi di sviluppo, a carattere universale, è rimessa all’impegno di tutti gli Stati, il cambiamento nell’ottica della sostenibilità può avvenire solo attraverso una trasformazione radicale degli stili di vita di ogni cittadino, quindi, ognuno è chiamato a fare la sua parte.

Il lavoro interdisciplinare ha coinvolto di tutti gli indirizzi della scuola: Architettura e Ambiente, Arti figurative, Design della moda e del gioiello. È possibile visionare l’elenco delle scuole vincitrici nel sito dell’Ordine dei giornalisti www.odg.it ; la versione digitale di ARTis è disponibile a questo link 

“A conclusione di questo anno scolastico impegnativo si tratta di una sorpresa davvero gradita, ringrazio gli studenti e i docenti che conseguono sempre grandi risultati attraverso creatività, impegno e passione”, il commento della dirigente scolastica Caterina Fantauzzi.

Più informazioni su