L’Aquila, Centrodestra in piazza: “Siamo l’Italia che non si arrende”

Nel giorno della Festa della Repubblica il centrodestra si ritrova in piazza: "Orgoglio italiano". Le interviste e le immagini.

L’AQUILA – La manifestazione dei partiti del centrodestra in piazza Duomo.

Simpatizzati ed esponenti del centrodestra si sono dati appuntamento questa mattina a piazza Duomo per una manifestazione unitaria “in sicurezza”, attraverso un flash mob statico per esprimere “l’orgoglio italiano” nella ripartenza post emergenza Coronavirus.

centrodestra piazza duomo 2 giugno

Presenti i principali rappresentanti del centrodestra regionale ed esponenti del Parlamento, dal deputato leghista Luigi D’Eramo al senatore Gaetano Quagliariello. Presenti il governatore Marco Marsilio, il vice presidente Emanuele Imprudente, il presidente del Consiglio Lorenzo Sospiri e il vice presidente Roberto Santangelo, il sindaco Pierluigi Biondi e il coordinatore regionale di FdI, Etelwardo Sigismondi, insieme a simpatizzanti e rappresentanti di Lega, FdI, e Forza Italia.

banner_doc

Tanti i temi affrontanti, a partire dalla “inefficienza” del Governo nazionale a cui si è dovuto sostituire il “modello Abruzzo”, anche se tante questioni restano ancora aperte, a cominciare dalle difficoltà economiche di famiglie e settori produttivi.

Le interviste della mattinata ai partecipanti e rappresentanti istituzionali, con il coordinatore regionale della Lega, il deputato Luigi D’Eramo, il vice presidente della Regione Abruzzo, Emanuele Imprudente, il senatore Gaetano Quagliariello, il coordinatore regionale di FdI, Etelwardo Sigismondi, il sindaco Pierluigi Biondi, coordinatore provinciale dello stesso partito, l’assessore regionale Guido Quintino Liris, il vice presidente del Consiglio regionale, Roberto Santangelo, e la coordinatrice locale di Forza Italia, Annalisa Di Stefano.

2 giugno, il centrodestra in piazza Duomo

Centrodestra in piazza, ad Avezzano c’è Bagnai.