Luco dei Marsi, tamponi Covid per i lavoratori arrivati dal Marocco

Tamponi Covid per tutti i lavoratori agricoli arrivati a Luco dei Marsi dal Marocco.

Covid-19, effettuati i tamponi su tutti i lavoratori arrivati nei giorni scorsi a Luco dei Marsi dal Marococo.

La Asl Sulmona-Avezzano, in sinergia con il sindaco di Luco dei Marsi, Marivera De Rosa, in stretto e costante contatto con il Servizio di vigilanza, ha predisposto l’effettuazione a tappeto dei test diagnostici per il Covid, onde scongiurare rischi per i lavoratori e per l’intera popolazione.

covid tamponi luco dei Marsi

I tamponi per la diagnosi del Covid 19 dono stati effettuati nella giornata di ieri, mercoledì 27 maggio, su tutti i lavoratori stranieri, giunti nei giorni scorsi in Italia dal Marocco.

I lavoratori agricoli sono arrivati a Luco dei Marsi, su iniziativa degli imprenditori agricoli fucensi di concerto con Confagricoltura.

banner_doc
Le operazioni, eseguite nella sala dell’ex municipio, in piazza Umberto I, dai sanitari incaricati, sono state coordinate dagli agenti della polizia locale e dagli Amministratori, che hanno organizzato gli spostamenti in sicurezza dei lavoratori – sottoposti alla quarantena – e contingentato gli ingressi.

“Un provvedimento necessario, a tutto vantaggio della serenità tanto dei lavoratori stranieri appena rientrati che di tutta la comunità – ha spiegato il sindaco Marivera De Rosa – e che permetterà alle autorità competenti anche la migliore valutazione circa tempi e modalità delle misure precauzionali più adeguate”.

Le sale dell’ex municipio sono state sanificate prima e dopo le operazioni.