Provincia L’Aquila, approvato DUP e bilancio 2020-2022

Consiglio della provincia dell'Aquila in videoconferenza: approvati il DUP e il Bilancio 2020-2022. I dettagli

Consiglio Provincia dell’Aquila: approvato il DUP e il bilancio 2020-2022

Si è riunito questa mattina, in videoconferenza, il consiglio della Provincia dell’Aquila per l’approvazione del Documento Unico di Programmazione (DUP) e Bilancio per gli anni 2020-2022. Il dirigente del settore economico dell’ente, Dottoressa Paola Contestabile, ha illustrato le nuove linee guida del governo e annotato un drastico calo delle entrate a causa dell’emergenza pandemica del Covid-19.

Il bilancio 2020 annovera entrate pari a € 43.731.500, tra le quali figurano, tra quelle principali, entrate tributarie pari a € 18.900.000, il fondo sperimentale di riequilibrio per € 15.000.000 e i contributi straordinari per 6.569.000. Tra le principali spese figurano, il contributo da restituire alla finanza pubblica per 11.700.000 e i lavori previsti per la viabilità pari a € 3.345.900, le spese di progettazione di adeguamento antisismico per 1.140.000 e l’adeguamento antisismico del “Cotugno” pari a 1.310.000.

Il Presidente della Provincia dell’Aquila, Angelo Caruso, ha ricordato le difficoltà provocate dall’emergenza della pandemia e ragguagliato i consiglieri sulle azioni programmatiche che stabiliscono le linee guida dell’Ente per i prossimi tre anni. Le opere pubbliche saranno determinanti per il rilancio dell’economia delle aree interne e una convergenza e operatività negli adempimenti saranno risolutivi e invitato tutti a compiere il massimo sforzo per raggiungere i traguardi prefissati. La Provincia deve recuperare il ruolo principale che le compete e dare un segno di tangibile presenza sul territorio.

banner_doc

“L’Ente ha saputo coniugare – dichiara il Presidente della Provincia dell’Aquila, Angelo Caruso -, le occorrenze e le richieste scaturite dai territori con le disponibilità economiche disponibili, riuscendo a prevedere investimenti per gli anni 2020-2022 pari a 60.112.397,14 euro e 12.099137,51 euro per il programma biennale degli acquisti di forniture di beni e servizi per gli anni 2020-2021 per un totale di 72.211.534,65 euro. Particolare attenzione è stata dedicata all’edilizia scolastica, per opere di adeguamento strutturale e alla normativa vigente in materia di impianti elettrici e antincendio, che prevede investimenti pari a euro 42.871.744”.

Il DUP e il bilancio sono stati approvati dal consiglio all’unanimità.

Il Segretario generale dell’Ente, Dottor Paolo Caracciolo, ha relazionato sul piano triennale delle azioni positive, documento indispensabile per lo schema di assunzioni previste dalla Provincia. Tra le principali azioni previste la nomina del consigliere per le pari opportunità, la verifica delle attività di smart working con l’attivazione di 80 postazioni, il monitoraggio dei servizi pari opportunità, la presenza delle donne negli organi collegiali degli enti locali. Il piano è stato approvato all’unanimità.

Al quarto punto la mozione a firma dai consiglieri Rocci, Calvisi, De Santis e Morelli sul rimborso degli abbonamenti TUA agli studenti che, durante i mesi della pandemia, non hanno usufruito del servizio, sostenuta poi dall’intero consiglio a rappresentarla, dal Presidente Caruso, al presidente della giunta e del consiglio della Regione Abruzzo. La mozione è stata approvata all’unanimità così come la mozione, presentata da Alfonsi, Giovagnorio e Ramunno, sull’incremento delle corse verso la capitale e viceversa dalle aree interne, in particolare dalla Valle Peligna, Alto Sangro e la Marsica.

Approvata la proposta di delibera del programma di ricollocazione della nuova sede dei plessi dei licei annessi al “Convitto nazionale ‘D. Cotuugno’ in merito alla futura destinazione nell’area ex caserma “Rossi” di L’Aquila. Rinviata alla commissione bilancio la mozione riguardante la vicenda dei lavoratori di Euroservizi, azienda partecipata dalla Provincia, ora in Abruzzo Engineering Spa. Presentata, infine, una mozione dai consiglieri Romano e Camilli sul programma dei finanziamenti Restart, respinta per ulteriori approfondimenti.

Consiglio provinciale L’Aquila, riqualificazione rete viaria Monticchio

“Con estrema soddisfazione posso affermare che con l’approvazione odierna del bilancio di previsione della Provicia dell’Aquila, si arriverà nel breve periodo alla riqualificazione della rete viaria che interseca la frazione di Monticchio.”

Così in una nota il Consigliere Comunale della Lega Laura Cucchiarella, che continua “in aggiunta ai lavori già appaltati per la SP37 di Cavalletto, per un importo complessivo di circa 280.000€, sono stati stanziati ulteriori 300.000€ per il rifacimento del piano stradale della SP36, l’altra Provinciale che attraversa l’abitato di Monticchio. Sono le due strade che soffrono maggiormente l’usura, soprattutto a causa dell’elevato numero di mezzi pesanti che le percorrono per raggiungere i vicini nuclei industriali. Nell’attesa che si provveda allo sviluppo del progetto per la variante che collegherà il nucleo industriale di Monticchio direttamente alla base della superstarda di Bazzano, questi interventi di rifacimento del manto stradale ed integrazione dei guard rail, garantiranno la sicurezza di chi quotidianamente percorre le due strade Provinciali.”- Conclude il Consigliere – “Mi è di obbligo ringraziare il Presidente Caruso, il Vice Presidente Calvisi, ed i Consiglieri Rocci, De Santis e Morelli, stimati colleghi in consiglio Comunale, per la determinazione che hanno avuto nell’accogliere uniti la richiesta dei cittadini della frazione di Monticchio, e nel cogliere un risultato così importante per la città.