Scopre una falla su Facebook, avezzanese ricompensato

Messenger Rooms, le nuove 'stanze' di Facebook poco sicure? L'avezzanese Anthony Richa individua e segnala una falla del sistema.

Più informazioni su

Questa volta la falla su Facebook riguardava Messenger, un sistema vulnerabile che permetteva all’haker di reindirizzare chiunque utilizzasse le stanze dell’applicazione a un altro sito potenzialmente dannoso. Anthony Richa, l’avezzanese originario del Libano, migliora, ancora una volta, la piattaforma social.

Non è nuovo all’individuazione di falle sul social più famoso del mondo, il giovane Anthony. Già qualche mese fa ne aveva individuata un’altra e lo aveva comunicato agli amministratori. Stessa cosa ha fatto ora, meritandosi una ricompensa di 750 dollari.

È possibile, infatti, qualora si sia individuato un errore nel sistema del social, segnalarla direttamente al Reparto Sicurezza e l’azienda provvede alla sistemazione della falla.

Anthony, in Italia da 8 anni, di mestiere fa l’informatico e lavorando costantemente tra web e social ha scoperto un sistema fallace riguardante le stanze, “le cosiddette ‘Messenger Rooms‘, per invitare persone a fare videochiamate o videoconferenze. Chi inoltrava l’invito ai suoi amici poteva facilmente cambiare la url per indirizzarti su un altro sito. Così gli invitati invece di ritrovarsi su Messenger Rooms si sarebbero ritrovati soprattutto su siti Fake, realizzati anche in maniera molto simile all’impostazione di Facebook”.

Questo il video che Anthony ha inviato al Reparto Sicurezza di Facebook per mostrare il problema e l’annuncio della ricompensa ottenuta.

anthony richa facebook

Più informazioni su