L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Ondina Valla, la piscina comunale non è pronta per la riapertura

Il 25 maggio possono riaprire le piscine, ma per "Ondina Valla" servirà ancora qualche settimana per adeguare gli stantard alle misure anti Coronavirus.

L’AQUILA – Ci vorrà ancora un mese per adeguare la piscina comunale Ondina Valla alle prescrizioni anti Coronavirus.

Come prevede l’ultimo Dpcm, da lunedì 25 maggio potranno riaprire anche piscine e palestre. Ma non a L’Aquila, almeno per quanto riguarda le piscine comunali. Da un lato, infatti, gli impianti sportivi in località Santa Barbara attendono il nuovo gestore, dall’altra la piscina comunale Ondina Valla ha ancora da fare per completare gli interventi necessari alla riapertura. Secondo la previsione del presidente della Rari Nantes che gestisce l’impianto, Giovanni Benevieri, ci vorrà ancora qualche settimana, forse un mese, poter riaprire.

banner_doc

«Una cosa è certa – ha dichiarato il gestore a Il Messaggero – nonostante gli ingenti costi previsti, riapriremo sia alle società, sia al nuoto libero; lo dobbiamo alla città, ci sentiamo moralmente responsabili visto che il nostro è l’unico impianto di grandi dimensioni aperto».

Diverse le questioni da risolvere relativamente ai nuovi standard richiesti dalle misure anti Covid 19: “Per ogni corsia non potranno nuotare contemporaneamente più di 7 persone; in ogni spogliatoio sarà necessario rispettare le distanze, pertanto non potranno esserci più di 15 utenti nello stesso momento. Saranno tracciate le postazioni, ognuno con il proprio spazio predeterminato”.  Bisognerà inoltre prenotare ingressi che saranno comunque consentiti solo previa misurazione della temperatura.

X