L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Agriturismo La Villa, il gusto di ripartire insieme nella Fase 2 foto

Agriturismo La Villa, si riparte: primo weekend della vera Fase 2. L'oasi immersa nel verde di Villa Sant'Angelo ha riaperto i battenti dopo la chiusura forzata

Agriturismo La Villa: tra natura, genuinità e relax, riparte l’oasi verde di Villa Sant’Angelo, nel post Covid.

Se molti hanno deciso di lasciare le serrande abbassate, l’Agriturismo La Villa, dal 18 maggio – come da decreto – ha ufficialmente riaperto ai clienti. Sarà possibile mangiare sia all’interno che all’esterno della struttura, immersi nella fattoria didattica, in totale sicurezza.

Tra la natura di Villa Sant’Angelo e a pochi metri dalle affascinanti Grotte di Stiffe, l’attività ha ripreso a lavorare dopo i mesi di chiusura forzata causa Covid.

agriturismo la villa
agriturismo la villa

La titolare della struttura a gestione familiare, Ilse De Matteis, spiega alla redazione del Capoluogo:

«Ripartire non è semplice, ma noi ci proviamo. La nostra struttura offre la possibilità, a chi cerca posti tranquilli, di soggiornare rilassati, respirando aria pulita e degustando piatti tipici, rigorosamente fatti in casa. Siamo ripartiti il 18 maggio, abbiamo già alcuni ospiti che soggiornano da noi, ma che sono ripartiti per il weekend. In questi giorni c’è stata sicuramente una risposta minima, ma speriamo che la domanda cresca».

agriturismo la villa
agriturismo la villa

L’Agriturismo La villa aveva ripreso l’attività con il servizio d’asporto, nel rispetto dell’ordinanza regionale. Un servizio che manterrà anche ora, dopo la riapertura vera e propria.

«Oltre alla riapertura standard, nel rispetto del distanziamento e di tutte le misure di sicurezza, vogliamo mantenere anche l’asporto, per far sì che la richiesta dei nostro clienti, prevalentemente famiglie, possa orientarsi anche sulle degustazioni dei nostri piatti all’aperto – nei nostri spazi verdi – e non per forza all’interno. Abbiamo infatti provveduto ad organizzare gazebo e postazioni all’esterno per venire incontro alle esigenze dei clienti, in totale sicurezza». 

L’Agriturismo, in unico grande contesto, offre il giardino antistante la struttura, i gazebo esterni attrezzati per mangiare in mezzo al verde, la fattoria e un laghetto vicino.

Nonostante questo, il Covid ha lasciato una lunga scia di ripensamenti: «L’emergenza ha fatto sì venissero disdette le numerose prenotazioni che avevamo già registrato, ora vediamo cosa porterà l’estate», ci spiega ancora Ilse De Matteis.

Intanto L’Agriturismo La Villa si è messo al passo con tutte le misure anti-Covid previste per la riapertura. Sanificazione dei locali, igienizzante all’ingresso, plexiglass al banco di accoglienza, Dispositivi di Protezione. Oltre all’iter della prenotazione e della registrazione con i dati sui nominativi mantenuti per 15 giorni.

Ripartire in sicurezza e tranquillità. L’Agriturismo La Villa ha riaperto le porte in vista di un’estate che è ancora un grande punto interrogativo, ma che punta al riscatto dei piccoli borghi ai tempi dell’emergenza sanitaria e del distanziamento sociale. «Noi ce la metteremo tutta, speriamo che la situazione possa tornare al più presto alla normalità e che anche noi impiegati nel settore della ricettività riusciremo a rimetterci in piedi».

 

 

 

Pubbliredazionale

X