L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Case chiuse a Pettino, ‘notti magiche’ in tempo di Covid

A Pettino appartamenti disabitati diventano ritrovi abusivi che fanno sprofondare il quartiere nel degrado. La denuncia a #dilloalcapoluogo.

L’AQUILA – In attesa dell’acquisizione da parte del Comune, gli appartamenti del Consorzio 201 di Pettino utilizzati abusivamente. “Notti allegre” segnalate a #dilloalcapoluogo dai residenti della zona.

Atti vandalici e utilizzi “impropri”, per quanto riguarda uno degli appartamenti del Consorzio 201, quello in via Svizzera 14. La denuncia arriva a #dilloalcapoluogo dai residenti della zona che chiedono di “proteggere il nostro patrimonio”. Dall’appartamento “incriminato”, che dovrebbe essere disabitato, arrivano infatti rumori “molesti” di vario tipo, provenienti da attività di ogni genere, a cominciare da atti vandalici, ma non solo. Dalla natura dei rumori molesti provenienti dall’appartamento, infatti, è probabile che lo stesso venga utilizzato per incontri sessuali, evidentemente da professioniste del settore o da coppiette che non trovano alcove più confortevoli. Risultato, degrado assoluto in uno dei quartieri dell’Aquila.

banner_doc

Come spiegato a IlCapoluogo.it dal presidente Ater della provincia dell’Aquila, l’avvocato Isidoro Isidori, si tratta di appartamenti oggetto di una permuta con quelli di Porta Leoni, mentre l’assessore Daniele Ferella ha spiegato che la convenzione urbanistica è stata conclusa, manca solo l’atto notarile per la divisione delle particelle per l’acquisizione da parte del Comune dei 70 appartamenti. La permuta con le case Ater di Porta Leoni consentirà la realizzazione di un parcheggio.

Nel frattempo, però, qualcuno considera quegli immobili “terra di nessuno”, con il conseguente degrado che procura disagi ai residenti della zona, senza contare i danni agli stessi appartamenti.

pettino consorzio 201

X