Pensionato studentesco in centro, via libera ad abbattimento e ricostruzione

Abbattimento e ricostruzione, cessioni e cambi di destinazione d'uso. In Consiglio comunale approvati odg di urbanistica.

Consiglio comunale, approvati 4 provvedimenti in materia urbanistica. Via libera all’abbattimento e ricostruzione di due strutture in centro storico.

Il Consiglio comunale, riunito stamani su piattaforma digitale, ha approvato quattro provvedimenti di materia urbanistica, illustrati in aula dall’assessore alla Pianificazione Daniele Ferella. Tra questi, due permessi a costruire in deroga riferiti a lavori di demolizione e ricostruzione. Nel primo caso si tratta del pensionato studentesco di proprietà delle Suore Zelatrici del Sacro Cuore “Ferrari” e nel secondo di un’unità strutturale, entrambi situati in centro storico e gravemente danneggiati dal sisma del 2009. Il primo provvedimento ha ottenuto 26 voti favorevoli e 1 di astensione, il secondo 20 voti favorevoli e 8 di astensione.

banner_doc

Tra gli altri provvedimenti, la localizzazione di un intervento costruttivo nell’ex sub comparto Peep in località Genzano di Sassa, afferente la realizzazione di un fabbricato monofamiliare (la proposta deliberativa è stata approvata con 19 voti favorevoli e 8 di astensione); della cessione, da parte di soggetto privato, di un’area, per complessivi circa 900 metri quadri, da destinare a parcheggio a servizio della chiesa parrocchiale di San Mario nel quartiere della Torretta, con trasferimento della potenzialità edificatoria su altre aree di proprietà dello stesso proponente, ricadenti nel medesimo lotto, senza “incremento dell’indice di edificabilità” (22 voti favorevoli, 4 di astensione). Via libera dell’assemblea, infine, in ordine ad un provvedimento regionale di autorizzazione per il mutamento di destinazione e alienazione di un’area ricadente del demanio di Roio. La proposta deliberativa, che è stata presentata dall’assessore con delega agli Usi civici Fabrizio Taranta, ha ottenuto 20 voti favorevoli e 6 di astensione.

(In copertina foto di repertorio)