Lo zafferano aquilano colora il New York Times

Lo zafferano di Navelli colora le pagine del New York Times. L'oro rosso aquilano supera le restrizioni dell'emergenza Covid e sbarca oltre oceano.

Lo zafferano dell’Aquila sbarca sul New York Times, il prezioso oro rosso di Navelli arriva oltreoceano grazie alle foto e alle parole di Susan Wright.

L’iniziativa si aggancia al periodo di emergenza mondiale conseguente al Coronavirus e alle restrizioni che non consentono gli spostamenti.

Per questo il New York Times grazie alla collaborazione di alcuni fotoreporter ha trasportato virtualmente i lettori in un viaggio intorno al mondo, attraverso alcune peculiarità dei territori. Per l’Abruzzo appunto c’è lo zafferano di Navelli, molto apprezzato e conosciuto anche all’estero.

Susan Wright conosce bene lo zafferano dell’Aquila perchè è stata alcuni anni fa proprio a Navelli, zona dove viene coltivato e prodotto.

“È stata la mia prima avventura attraverso le aspre montagne centrali del paese – ricorda nell’articolo –  verso il lato più selvaggio, lontano dai luoghi turistici popolari, dove il terreno è incontaminato e i sonnolenti villaggi medievali sono sparsi per le belle colline pedemontane”.

“Sono stata nel piccolo paese di Navelli, in provincia dell’Aquila, dove lo zafferano è coltivato e raccolto da diverse centinaia di anni. Essendo cresciuta in un ambiente rurale in Australia, sono rimasta affascinata dalle comunità agricole italiane: il loro profondo legame con tradizioni secolari, e l’infusione della loro terra e della loro cultura con un amore e una passione contagiosa”.

banner_doc
Susan Wright oltre alle immagini ha raccontato anche la storia dello zafferano, della sua raccolta e di come poi venga poi celebrato con manifestazioni ed “eventi rurali a tema, che loro chiamano sagre”.

Questo il link all’articolo sullo zafferano di Navelli pubblicato sul New York Times.

g8