Quantcast

L’Aquila, ristoratori #gameover: rotatorie occupate per protesta

Un flash mob silenzioso, ma forte e chiaro. Rotatorie occupate e cartelli con su scritto: #GAMEOVER. "È un segno di chiara resa, impossibile riaprire". La protesta dell'associazione Ristoratori Aq VS Virus

Una protesta plateale, forte per far sentire la propria voce e risvegliare la classe politica del governo nazionale. L’associazione Ristoratori Aq VS Virus scende in campo.

“Per il nostro futuro, sempre più incerto e dalle tinte drammatiche, consapevoli che è giunto il momento di iniziative sempre più importanti volte a far aprire gli occhi alla nostra assonnata classe dirigente, abbiamo deciso di fare una protesta dalla grande visibilità: al centro di gran parte delle numerose rotatorie stradali della nostra città ognuno di noi posizionerà un tavolo sparecchiato e con le sedie tirate sù. Un grande cartello con la scritta #Gameover sarà visibile a tutti”.

ravv

È un segno di chiara resa. Dopo aver consegnato le chiavi al sindaco, idealmente comunicheremo ai nostri clienti che è finita; il comparto probabilmente non riaprirà. Fine delle emozioni, fine delle conviviali, fine delle serate, semplicemente #GAMEOVER! Alla stessa maniera vi invitiamo a far diventare veramente virale questa iniziativa! Le rotatorie saranno occupate da noi imprenditori; chiedete ai vostri amici, collaboratori, fornitori, di fare altrettanto mettendo semplicemente e simbolicamente fuori casa loro un tavolino con una o più sedie rigirate e un cartello con la scritta #RAVV #GAMEOVER. La sofferenza è la sofferenza di tutti!!”