Quantcast
Mancati ricavi a causa del Covid 19, Santangelo: "Emendamento per l'AMA" - Il Capoluogo
L'aquila

Mancati ricavi a causa del Covid 19, Santangelo: “Emendamento per l’AMA”

Integrazione ai contributi per il Comune dell'Aquila, per i mancati ricavi dell'AMA a causa dell'epidemia da Coronavirus.

Il Vice Presidente del Consiglio regionale annuncia un emendamento per gli aiuti all’AMA.

“Ho depositato un emendamento al progetto di legge n. 116/2020, recante ‘Disposizioni contabili per la gestione del bilancio 2020-2022, modifiche ed integrazioni a leggi regionali ed ulteriori disposizioni urgenti ed indifferibili’ attualmente in esame delle commissioni consiliari competenti, con il quale si prevede un contributo al Comune dell’Aquila che integra quanto approvato con la Legge regionale di stabilità entrata in vigore il 1 gennaio 2020.” Ad annunciare il contributo per l’AMA è stato Roberto Santangelo, Vice Presidente vicario del Consiglio regionale.

“Di concerto con il Sottosegretario alla Presidenza con delega ai trasporti, Umberto D’Annuntiis, e il Vice Presidente della Giunta, Emanuele Imprudente, – scrive Santangelo – abbiamo ritenuto opportuno estendere il contributo, già previsto, a titolo di ristoro per i mancati ricavi di AMA S.p.a. dovuti alla drastica riduzione delle vendite dei titoli di viaggio a seguito e per effetto dell’emergenza epidemiologica da Codiv-19. Infatti la società in house AMA S.p.a., oltre a dover coprire i servizi aggiuntivi resisi necessari dopo il sisma 2009, si è trovata in forte difficoltà per il drastico calo degli utenti sia essi studenti, per la chiusura delle scuole, che per i molti dipendenti pubblici e privati che stanno continuando a lavorare in smart working”.

Biondi e Mannetti: “Accolta nostra proposta di emendamento per trasferimenti ad AMA”.

“È stato introdotto, in accoglienza di una nostra richiesta, un emendamento al progetto di legge regionale n. 116/2020, che disciplina la ripartizione di fondi per il trasporto pubblico, grazie al quale verranno trasferite alla Società Ama risorse straordinarie per compensare le minori entrate, dovute alla contrazione forzata del servizio in ragione dell’emergenza Covid 19. Un sentito ringraziamento al presidente Marco Marsilio, che ancora una volta dimostra attenzione nei confronti della città capoluogo, alla giunta regionale e al sottosegretario della giunta regionale, con delega ai Trasporti, Umberto D’Annuntiis che ha presentato l’emendamento come primo firmatario insieme al Consigliere segretario Roberto Santangelo”. È quanto hanno dichiarato il sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi e l’assessore comunale alla Mobilità e ai Trasporti Carla Mannetti.

“L’emendamento, come evidenziato, fa seguito ad una nostra proposta, – hanno proseguito il sindaco e l’assessore – formalizzata nei giorni scorsi in una lettera indirizzata al presidente Marsilio e al Sottosegretario D’Annuntiis, per finalizzare per l’annualità 2020, il contributo pluriennale già previsto dalla legge finanziaria regionale in favore dell’azienda di trasporto pubblico locale. A causa dell’emergenza dovuta al propagarsi del contagio da Covid 19, infatti, e delle relative misure di contenimento sociale, in ottemperanza ai provvedimenti regionali e nazionali in materia di trasporto, i nostri servizi, come noto, sono stati forzatamente ridotti del 60 per cento. Una contrazione cui si sono aggiunti gli effetti, in termini di riduzione dell’utenza, dovuti alla chiusura di scuole, uffici e attività commerciali e produttive. L’inserimento della nostra proposta di emendamento al progetto di legge, dunque, consentirà un ristoro di fondamentale importanza per l’azienda Ama, che, diversamente, si sarebbe trovata in gravi difficoltà.”