Quantcast

L’Aquila, boom prenotazioni per parrucchieri e estetiste

Parrucchieri ed estetiste sold out, boom di prenotazioni dal 18 maggio all'Aquila.

Intasate le linee telefoniche di estetiste e parrucchieri aquilani pronti per ripartire dal 18 maggio.

Capelli, unghie e cerette sold out fino a fine maggio. Appuntamenti presi fino a fine mese e anche oltre. Una boccata di ossigeno per i tanti parrucchieri ed estetiste che in questi mesi di chiusure imposte dall’emergenza Covid si sono organizzati per sanificare gli ambienti e capire come gestire le distanze di sicurezza.

I parrucchieri sono stati presi letteralmente d’assalto telefonicamente dalle tante clienti stufe di mesi di “tinte fai da te”.

I parrucchieri e le estetiste possono riaprire prima del previsto, a seguito dell’ordinanza regionale 56 firmata dal Presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio,  con la quale si adottano nuove disposizioni per gli esercizi commerciali, le attività artigianali, i mercati, gli acconciatori, gli estetisti, i tatuatori e i centri benessere.

Parrucchieri: per quanto riguarda i servizi alla persona, le attività delle imprese artigianali riprenderanno il 18 maggio. Gli artigiani dovranno seguire un rigido protocollo per garantire la salute dei loro clienti.

“Siamo felici di tornare dalle nostre clienti – spiega Alberico D’Alessandro – in queste settimane ci siamo sentiti anche con gli altri colleghi per farci coraggio e capire insieme come affrontare la situazione. Mascherine, guanti e una cliente per lavorante con orario continuato dalle 9 alle 21, 6 giorni su 7. Abbiamo sostenuto delle spese in questo periodo per mettere tutto in ordine secondo la normativa, già prima comunque facevamo la sterilizzazione e la sanificazione. Il nostro è un lavoro che da sempre richiede la massima cura e igiene”.

“Ho il telefono e i social fusi, ma sono felice, perchè la risposta positiva delle clienti ripaga di questi due mesi di clausura e sofferenza – scherza il parrucchiere Fabio Rosito -. Abbiamo creato tutti appuntamenti distanziati seguendo la normativa indicata dalla Regione Abruzzo. Siamo fortunati perchè abbiamo il salone grande e possiamo usare le sedie alternate. Le attrezzature monouso era un’abitudine che avevo già prima dell’emergenza. Siamo a posto con il resto, è stata un onere non indifferente ma per ripartire si fa tutto il possibile!”.

“Saranno settimane impegnative ma la risposta dei nostri clienti fino ad ora è stata strepitosa – dicono Christian De Felice e Teresa Mastrantonio – siamo pronti con tutti gli adeguamenti del caso. Sono stati mesi difficili ma ne stiamo uscendo più forti di prima e con tanta voglia di fare. Siamo tornati in centro convinti e sicuri che la nostra è una grande città, dalle mille potenzialità. Vi aspettiamo!”.

“Stiamo prendendo le prenotazioni – dice Andrea Cossu – e c’è stata una bellissima risposta da parte delle clienti tutte desiderose di mettersi in ordine. I locali sono a posto, sanificati e con il dispenser per l’igienizzante. Siamo in due in negozio, io e la mia compagna Agnese Caruso.. Faremo un altra sanificazione qualche giorno prima di riaprire..in più abbiamo a disposizione un sanificatore dell’aria all’interno del nostro salone, sterilizzatore a raggi uv per i nostri attrezzi del mestiere e imbustatrice per le spazzole. Cercheremo di gestire al meglio gli appuntamenti in modo da accontentare tutti nel rispetto della sicurezza e della normativa. Invitiamo tutti alla massima calma e comprensione vista la grande e bella risposta ricevuta”.

“Come è uscita l’ordinanza che ci consentirà di riaprire sono stato sommerso da messaggi ovunque. Stiamo prendendo le prenotazioni e lavorando sulle tempistiche e i protocolli per capire quanta gente possiamo gestire giornalmente. Siamo pronti, saranno tante le regole da rispettare ma con calma accontentiamo tutti”, spiega il parrucchiere Alessandro Conversi.