Centro storico, incentivi per la mobilità elettrica per cittadini e attività

Parte il bando per gli incentivi alla mobilità elettrica nei centri storici di L'Aquila e frazioni. Tutti i dettagli.

L’AQUILA – Al via il bando per l’acquisto di veicoli elettrici. Incentivi per la mobilità elettrica per cittadini, professioni e attività dei centri storici, anche delle frazioni.

Presentato questo mattina in conferenza stampa dal sindaco Pierluigi Biondi e dall’assessore Carla Manetti il nuovo bando che verrà pubblicato lunedì prossimo per la mobilità elettrica. Il bando da 1 milione di euro fornirà incentivi per l’aquisto o il leasing di veicoli elettrici, con un contributo di 8mila euro per le partite IVA e 4mila per i privati. A ciò, come spiegato dall’assessore Mannetti, si aggiunge l’esenzione regionale del bollo per sei anni. Il bando è rivolto ai residenti dei centri storici di L’Aquila e frazioni, ai tassisti e professionisti e imprese che hanno sede legale nei centri storici. Gli incentivi saranno utilizzabili anche per l’acquisto di veicoli elettrici per cui non è necessaria la patente, come le minicar.

“L’Amministrazione comunale – ha sottolineato il sindaco Biondi – è concentrata sul tema della Mobilità sostenibile e sulla vivibilità dei centri storici. Abbiamo abbattuto l’età media del parco mezzi del Comune, con il primo autobus elettrico d’Abruzzo a cui hanno fatto seguito gli altri acquistati”.

L’assessore Mannetti ha poi ricordato anche l’acquisto delle 4 auto elettriche per la Polizia municipale che verranno consegnate a giugno, per ritardi dovuti all’emergenza Coronavirus. “La settimana prossima – ha inoltre annunciato l’assessore alla Mobilità – verrà anche approvata la delibera per aumentare gli incentivi per l’acquisto di bici elettriche, dagli attuali 300 euro a 500″.