Coronavirus e bambini, uno sportello di ascolto al San Salvatore

L'emergenza Covid ha comportato lo spostamento dell'Unità operativa di Neuropsichiatria del San Salvatore. Attivato uno sportello per l'ascolto di bambini e adolescenti. I dettagli

Coronavirus, bambini e adolescenti a casa ma non da soli. Attivato uno sportello per l’ascolto in questo periodo di emergenza.

L’Unità Operativa di Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza dell’Ospedale San Salvatore è da molti anni impegnata a rispondere in modo efficace ai bisogni dei nostri utenti. I bambini e gli adolescenti insieme alla famiglia afferiscono a questo reparto dall’Aquila, dalla regione Abruzzo e
dalle altre regioni italiane per usufruire di attività diagnostiche, valutazioni funzionali e trattamenti brevi in Day -Hospital insieme a trattamenti di follow-up terapeutici con gli operatori (psicologi, terapisti della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva, logopedisti, pedagogisti e assistenti sociali) che seguono con regolarità i soggetti seguiti da quest’Unità operativa. Inoltre è presente un regolare contatto psicopedagogico con le scuole interessate.

Purtroppo l’emergenza Covid 19 ha comportato da parte dell’Ospedale San Salvatore la decisione di spostare l’unità operativa, attiva nei locali dell’edificio LS dell’ospedale ad altri locali. Attualmente sono state assegnate soltanto tre stanze presso l’unità di Geriatria che sono completamente
inadeguate per svolgere il lavoro clinico descritto. Attualmente è possibile effettuare esclusivamente alcune visite ambulatoriali urgenti e sicuramente non è possibile continuare il lavoro di Day Hospital.

Non essendo in grado di conoscere quando e come tutte le attività del servizio potranno riprendere, intendiamo rimanere disponibili per la nostra utenza. Pertanto si è deciso di attivare uno sportello di ascolto telefonico nella speranza che possa essere utile a intercettare domande e bisogni dei piccoli utenti, delle famiglie, degli insegnanti e in generale della scuola, in considerazione del momento d’isolamento che i minori e le famiglie stanno
vivendo.

sportello neuropsichiatria

Sono sempre attivi i numeri di telefono già conosciuti con cui contattare il reparto. Inoltre si presenta il nuovo numero telefonico dello sportello tel. 3669352035 dedicato prevalentemente alle consulenze psicopedagogiche e neuropsichiatriche con gli orari illustrati nel volantino.