L’Aquila, guanti gettati a terra: il Covid non ferma l’inciviltà

Guanti e mascherine gettati a terra a L'Aquila, all'esterno di attività commerciali e uffici aperti.L'Asm: "Ci sono i cestini, facciamo uno sforzo"

Guanti gettati a terra a L’Aquila, il Covid non frena comportamento poco civili nel Capoluogo.

Guanti in lattice e anche qualche mascherina. Il tutto gettato per terra, all’esterno degli ingressi di attività commerciali in funzione nonostante il lockdown. Quali farmacie, banche, supermercati.

Macchie blu e bianche, sporcizia lasciata volontariamente a terra, senza preoccuparsi minimamente di chi dovrà provvedere all’attività della pulizia. A condannare i comportamenti poco educati è l’Asm, in un post corredato da foto, sulla propria pagina Facebook.

“Siete stati in farmacia, al Bancomat, alle Poste. I guanti in lattice e le mascherine non vanno buttati per terra. Uno sforzo dai! I cestini per buttarli ci sono”.