Cura Italia, Lega: “250 euro a chi prenota vacanze in Italia”

Incentivi al turismo nel periodo post emergenziale, la Lega propone voucher di 250 euro a tutti quelli che prenotano vacanze in Italia.

La proposta della Lega a sostegno del settore turistico: “250 euro a chiunque prenoti una vacanza in Italia”.

“La Lega presenta proposte di sostegno concreto per il settore turistico, da inserire subito nelle misure del “Cura Italia”. Così Fabrizia Aquilio, Assessore al Turismo in quota Lega del Comune dell’Aquila, che evidenzia: “Occorreranno una molteplicità di interventi integrati per consentire a tutti gli operatori del settore turistico e ricettivo di poter far fronte nell’immediato al completo blocco di attività. Inoltre bisogna programmare con la stessa tempestività misure che possano contribuire a incentivare il turismo nel periodo post-emergenziale“.

banner_doc

“Con questa finalità – prosegue l’assessore Aquilio – il Senatore Lega Gian Marco Centinaio, già Ministro del Turismo, ha comunicato che il Gruppo Lega ha presentato un emendamento al Cura Italia che consenta a tutti di poter usufruire di un voucher di 250 euro a testa per chiunque prenoti la prossima vacanza in Italia. Non importa se mare, montagna, terme o enogastronomia: per due anni, sarà possibile sfruttare una significativa riduzione nel budget che gli italiani destineranno alle proprie vacanze e contribuire al rilancio del settore della nostra economia che più di tutti ha patito la crisi economica scaturita dalla diffusione del Coronavirus. Circa venti giorni fa la Lega già propose al governo questa soluzione, non ricevendo, però, alcuna risposta; ora sappiamo che altre forze politiche stanno ragionando di un accorgimento simile: con buonsenso, la Lega lancia una convergenza per produrre un robusto provvedimento in grado di aiutare le imprese del turismo italiane e le nostre stesse famiglie. Non c’è tempo da perdere: se il comparto turismo non riparte con decisione, sarà l’intero Paese a pagare un conto già salatissimo”.

g8