Coronavirus, troppe assenze al lavoro: scatta verifica alla Asl1

Troppe assenze al lavoro tra corsie ed uffici, nel momento dell'emergenza sanitaria per coronavirus. La Asl1 provinciale avvia controlli

Troppe assenze al lavoro durante l’emergenza coronavirus: scatta una verifica della Asl per accertare eventuali irregolarità e adottare conseguenti provvedimenti.

La direzione aziendale, avendo registrato in queste settimane un alto tasso di assenteismo in corsie e uffici amministrativi, ha deciso di mettere sotto la lente d’ingrandimento le posizioni dei dipendenti che attualmente non sono al lavoro. L’obiettivo è accertare se vi siano eventuali anomalie in relazione alle assenze per malattia, utilizzando gli strumenti messi a disposizione dalla normativa vigente.

50bb4112-8795-4d74-8f34-e9701c375c3c

“Le verifiche sui motivi dell’elevato livello di assenteismo”, afferma la Direzione, “si rendono a maggior ragione necessarie alla luce dell’attuale situazione di emergenza in cui c’è bisogno del contributo di tutti per rispondere all’enorme sforzo a cui siamo chiamati”

“Se dovessero emergere irregolarità nei motivi addotti a giustificazione delle assenze”, aggiunge la Direzione, “l’azienda intraprenderà tutti i provvedimenti previsti dalla legge nei confronti di chi compie le violazioni”

Ciò anche a tutela dei quei dipendenti che, ligi al dovere, ogni giorno vanno al lavoro e, con abnegazione e sacrificio, assicurano le prestazioni all’utenza in condizioni molto difficili”.

g8