Coronavirus, 7 suore positive: chiuso il Monastero di Borgo San Pietro

Coronavirus, positive sette suore al Monastero di Borgo San Pietro, a Petrella Salto nel reatino. Negativi il parroco e le cuoche

L’ondata dell’epidemia non risparmia la comunità di Petrella Salto: chiuso il Monastero di Santa Filippa Mareri, a Borgo San Pietro. Sette suore positive al contagio.

Contagiate sette suore del Monastero di Borgo San Pietro, negativi, invece, i tamponi effettuati sul parroco e sul personale operante nella struttura. Il primo cittadino Gaetano Micaloni è stato costretto a firmare ordinanza di chiusura del monastero, per evitare il rischio di focolai di contagio.

Per le religiose risultate positive al test del Covid-19 scatta la permanenza domiciliare obbligatoria presso la struttura del Monastero, con divieto di spostamento o viaggio, fino a diversa valutazione ed indicazione da parte della Asl.

Mentre le cuoche ed il parroco, negativi al test, sono sottoposti alla misura della permanenza domiciliare cautelare obbligatoria, presso la propria abitazione. Saranno costantemente monitorati dalla Asl.

50bb4112-8795-4d74-8f34-e9701c375c3c

“Tale situazione – precisa il primo cittadino – ci impone di essere ancora più attenti, responsabili e prudenti, anche nei commenti e nelle esternazioni sui social, nel rispetto di coloro che sono stati colpiti dal virus e di chi, fortunatamente, è risultato negativo. Invito ed esorto tutti i cittadini di Petrella Salto a rimanere in casa e a muoversi solo in situazioni di estrema necessità. Le forze dell’ordine sono impegnate a far rispettare le regole e a sanzionare gli eventuali trasgressori”.