L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Spesa online, l’app che parla aquilano

Arriva da Firenze ma parla anche aquilano l'app per la spesa online.

Arriva da Firenze ma parla anche aquilano l’app per la spesa online.

“Nel mettere a disposizione gratuitamente il software che ho contribuito a far nascere insieme a tutto lo staff dello studio Slum Design di Firenze ho rivolto un pensiero alla mia città natale.” Così si è espressa l’aquilana Simona Capulli ai microfoni de IlCapoluogo.it nel comunicare che in questi giorni è disponibile gratuitamente una app che permetterà agli utenti di compilare una lista della spesa presso i punti vendita collegati al software, gli acquisti saranno poi consegnati a domicilio dal personale. Trent’anni ed una laurea in Scienze Della Comunicazione Simona Capulli vive e lavora a Firenze dove si è trasferita dall’aquila qualche anno fa. Presso lo studio Slum Design, ha lavorato a mettere a punto un servizio di grande utilità in tempi di limitatissima libertà di movimento.

50bb4112-8795-4d74-8f34-e9701c375c3c

“Si tratta di un progetto di solidarietà digitale che si avvale della piattaforma www.tally-app.com , – ha spiegato Capulli – l’intento è quello di permettere alle piccole attività commerciali di vendere a distanza i propri prodotti senza che sui clienti gravino costi extra come le commissioni. Presso ogni negozio virtuale i clienti avranno a disposizione un link o un codice QR che potranno scannerizzare per trovare tutte le informazioni necessarie per l’acquisto dei prodotti”.

app spesa online

Fondato quattro anni fa dall’imprenditore Juri Bonomi Slum Design è uno studio di progettazione grafica, programmazione web e social media marketing con sede a Firenze. Tally App è l’ultimo lavoro dello studio ed in questo periodo difficile l’imprenditore ha deciso di permettere gratuitamente l’utilizzo dell’applicazione per due mesi riservandosi la facoltà di decidere se prolungare l’offerta in considerazione della gravità del momento. “Ognuno deve fare la sua parte in questa strana guerra – ha concluso Capulli – da parte mia sono felice di aver contribuito a fornire un servizio che sono sicura potrà tornare molto utile non solo ai cittadini di Firenze ma anche agli aquilani che in questi giorni stanno dando l’esempio su come comportarsi per contrastare efficacemente la diffusione del Coronavirus” .
g8

X