L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Coronavirus, biglietti in vendita allo Zoo d’Abruzzo per aiutare gli animali

Coronavirus, lo Zoo d’Abruzzo lancia l'iniziativa nel momento di massima difficoltà, per garantire agli animali cibo e cure.

L’iniziativa, in tempo di Coronavirus, ha l’obiettivo di assicurare agli animali cibo e cure mediche.

 

Coronavirus, lo Zoo d’Abruzzo chiede aiuto nel momento di massima difficoltà.

La splendida struttura faunistica di Rocca San Giovanni, nel chietino, sta attraversando giorni complicati, figli dell’emergenza sanitaria con la quale siamo costretti a fare i conti. Cancelli chiusi al pubblico per via delle restrizioni nazionali e, di conseguenza, azzeramento degli introiti che dovrebbero garantire cibo e attenzioni, anche sanitarie, agli oltre 250 esemplari presenti all’interno dell’area animalistica.

I responsabili dello zoo, in settimana, hanno lanciato a tutti noi un SOS. Aiutare è facile, è sufficiente acquistare il biglietto di ingresso allo zoo sin da ora, per poter poi trascorrere una giornata a contatto con gli animali non appena sarà possibile riaprire la struttura.

«Chiediamo a tutti i nostri visitatori di aiutarci, non facendo delle donazioni, ma semplicemente acquistando già da ora il biglietto di ingresso on line allo zoo per la stagione 2020, sul nostro sito:
https://www.zooabruzzo.it/zooabruzzo/ perché vogliamo avervi tutti qui al parco, appena sarà finita l’emergenza, per salutare i nostri amici animali. Le strutture zoologiche, attraverso progetti di conservazione, tutelano la fauna e la flora a rischio di estinzione a livello mondiale, e svolgono un importante ruolo nella educazione ambientale.»

Coronavirus, lo Zoo D’Abruzzo chiede aiuto alle istituzioni politiche.

Sos inevitabilmente rivolto anche a istituzioni e aziende alimentari, affinché possano essere predisposte donazioni alimentari: come carne, pesce, verdure e frutta, mangime e fieno.

La risposta politica non ha tardato ad arrivare. Come dichiarato dall’assessore alle attività produttive, turismo, cultura e spettacolo della Regione Abruzzo, Mauro Febbo, all’indomani della richiesta di aiuto arrivata dalla struttura ,«Sono stati assicurati i primi aiuti per gli animali dello Zoo D’Abruzzo. A fare le spese dell’emergenza del coronavirus non sono soltanto gli uomini, ma anche gli animali. Siamo riusciti con solerzia ad accogliere l’appello e il grido d’aiuto del Dottor Mario Bellucci, direttore e proprietario dello Zoo, garantendo un primo aiuto. È un momento di emergenza e non potevamo sottrarci a far fronte anche a questa necessità, mossi soprattutto da sensibilità e solidarietà».

Il monito politico ha raccolto consensi immediati. Lo stesso Febbo ha voluto ringraziare quanti abbiano accolto la richiesta di aiuto facendosi promotore di azioni di sostegno e solidarietà. «Mi preme ringraziare tutte le persone e le associazioni che si sono rese subito disponibili per risolvere la difficile situazione venutasi a creare all’interno dello Zoo D’Abruzzo di Rocca San Giovanni, ed in modo particolare ringrazio l’imprenditore Luca Tosto che ha risposto comprando 1.150 biglietti da regalare ai propri dipendenti, gesto di grande solidarietà. Pertanto – conclude Febbo – riamane ancora aperto l’invito ad essere sensibili e continuare ad aiutare gli animali presenti all’interno dello Zoo d’Abruzzo».

Coronavirus, acquistare il biglietto oggi per un’esperienza unica domani.

L’area faunistica ha al suo interno un percorso pedonale, che offre la possibilità a grandi e piccini di vivere un giorno a stretto contatto con animali provenienti da tutto il mondo. Spettacoli dal vivo, dimostrazioni di addestramento ed esibizioni di arte varia. E ancora attività didattiche che consentono ai gruppi in visita, soprattutto ai bambini, di vivere un rapporto più intimo e consapevole con gli animali. Il Parco ha al suo interno un vero Luna Park, una vasta area pic-nic, un bar e un ristorante self service. All’esterno, ampio parcheggio gratuito.

X