L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Coronavirus, cremazione in Piemonte per l’uomo deceduto al G8

Coronavirus, la famiglia dispone la cremazione ad Alessandria. La salma partirà domani dall'Aquila. Gli onori funebri affidati al cappellano del San Salvatore.

Partirà da L’Aquila domattina la salma dell’uomo di Lodi deceduto a causa del Coronavirus presso la struttura attrezzata all’interno del G8 all’ospedale San Salvatore.

L’uomo aveva 75 anni ed era stato trasferito al G8 da Lodi lo scorso 16 marzo, con il Cross tra le regioni attivato a seguito dell’emergenza Coronavirus.

La salma è stata composta all’Aquila e partirà domattina alla volta di Serravalle Scrivia in provincia di Alessandria dove verrà cremata  prima di essere restituita ai familiari, come da disposizioni per i pazienti deceduti e risultati positivi al Coronavirus.

I familiari per ovvie ragioni legate all’emergenza Coronavirus non sono potuti venire per rendere l’estremo saluto al loro congiunto.

50bb4112-8795-4d74-8f34-e9701c375c3c

Per questo motivo, la ditta di pompe funebri di Piero Taffo che sta collaborando con la ditta del Nord Italia Beretta per il rientro e la cremazione, ha deciso di organizzare un ultimo saluto all’uomo.

Onoreremo il defunto – spiega Piero Taffo al Capoluogo – raccogliendoci in preghiera vicino la bara insieme al cappellano dell’ospedale San Salvatore. Abbiamo raccolto una richiesta specifica dei familiari dell’uomo ma stiamo facendo così per tutte le persone decedute a causa del Coronavirus e senza nessuno accanto”.

“Ci è sembrato un gesto di pietas cristiana nei confronti di chi è morto lontano dai propri cari e dalla propria casa, in un momento così delicato come questo che stiamo vivendo a causa della pandemia Coronavirus“.

Il Coronavirus ha reso ancora più terribile un momento come la morte, allontanando i defunti dai loro cari che non hanno potuto né vegliare il congiunto né celebrare le esequie, così come stabilito dalle ordinanze. Sono tanti i pazienti morti lontano da casa in questo drammatico momento, portati fuori regione o provincia per le cremazioni. Con questa preghiera ci uniamo al dolore delle famiglie che stanno piangendo i loro cari da Nord a Sud del Paese”, conclude.

g8

X