L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Coronavirus, 100 nuovi posti al San Salvatore

Verranno allestiti nel giro di una settimana cento nuovi posti per l'emergenza Coronavirus al San Salvatore.

L’Aquila – Verranno allestiti nel giro di una settimana cento nuovi posti per l’emergenza Coronavirus al San Salvatore.

L’operazione, frutto di una riorganizzazione dei reparti  prevede la creazione di nuovi posti letto. Fonti della direzione sanitaria, interpellate dalla redazione de il Capoluogo, hanno spiegato che sono stati spostati Riabilitazione, Reumatologia e Degenza breve: quest’ultimo reparto è stato spostato a Medicina. Al secondo piano è stato collocato il day hospital per Oncologia, Ematologia, Medicina e Reumatologia.

I posti dedicati ai pazienti affetti da Covid 19 si affiancano a quelli già presenti nella struttura del G8: infrastrutturata a tempo di record, anche con donazioni private, può arrivare a 36 posti e, se la situazione dovesse precipitare, a 42.

Intanto sono arrivati gli esiti di diversi tamponi effettuati sui contatti più stretti di operatori del San Salvatore che erano stati trovati positivi: i tamponi, fortunatamente, hanno dato esito negativo. I controlli proseguiranno nei prossimi giorni.

Coronavirus, 120 nuovi posti: l’annuncio di Biondi

Sono stati autorizzati i fondi per la ristrutturazione del blocco Delta7 dell’ospedale San Salvatore. Ad annunciarlo è il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi.

“Si tratta di una prima tranche per complessivi 600mila euro, tra lavori e forniture ed è già stata predisposta la documentazione per la realizzazione del secondo step di opere per un ulteriore milione di euro – spiega il primo cittadino – Nel consueto report di attività con i vertici Asl e con il Dipartimento tecnico dell’Azienda sanitaria, che tengo anche in qualità di presidente del Comitato ristretto dei sindaci, sono stato informato di una notizia che rappresenta un grande motivo di speranza e fiducia per la comunità”.

Al termine dei lavori, che mi è stato detto verranno completati in poche settimane, saranno disponibili ulteriori 120 posti letto da dedicare esclusivamente alla cura dei pazienti affetti da coronavirus”.

“Ringrazio il presidente della Regione, l’assessore alla Sanità e la struttura tecnico-scientifica per aver risposto concretamente alle richieste formulate nelle scorse settimane dal sistema sanitario aquilano che grazie al sacrificio di medici, infermieri e tutto il personale ospedaliero sta reagendo in maniera esemplare di fronte all’emergenza Covid-19” conclude il sindaco.

Un cauto ottimismo che si aggiunge ad una buona notizia, arrivata proprio ieri: il paziente trasferito da Pescara al G8 è stato dichiarato fuori pericolo

L’uomo di 55 anni di Pescara, colpito dal Covid 19, dopo 11 giorni di ricovero al G8 di l’Aquila, ha lasciato ieri il reparto di Terapia sub intensiva ed è stato trasferito a malattie infettive dell’ospedale San Salvatore.

A comunicarlo è il direttore del reparto di anestesia e rianimazione del San Salvatore, prof. Franco Marinangeli. Il paziente, estubato, fuori pericolo. Ha trascorso, dal ricovero alla giornata di ieri, 8 giorni in terapia intensiva e 3 in sub-intensiva.

X