L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Isolamento da Coronavirus, gli abruzzesi lo fanno meglio

Chi sono i più indisciplinati rispetto alle regole per contenere il Coronavirus? E chi i più corretti? Lo studio.

Abruzzo regione virtuosa nel rispetto delle regole per rallentare i contagi da Coronavirus. Meglio di noi solo Friuli e Molise.

Intelligenza artificiale applicata alla geolocalizzazione dei post pubblicati sui social. È il metodo utilizzato dalla LogoGrab, azienda con sede a Dublino e New York ma fondata da due italiani e specializzata nelle tecnologie di riconoscimento delle immagini presenti in rete, per verificare il grado di “disobbedienza” alle disposizioni contro il Coronavirus.

50bb4112-8795-4d74-8f34-e9701c375c3c

Nel periodo preso in esame (11-18 marzo), secondo quanto raccolto attraverso oltre mezzo milioni di immagini e video pubblicati sui social, circa la metà degli italiani non ha rispettato le restrizioni dettate dal decreto ministeriale di contenimento del Coronavirus. Dallo studio emerge che circa il 26% degli italiani ha trascorso diverso tempo in spiaggia, mentre il 17% delle persone ha approfittato del tempo libero per svagarsi nei parchi pubblici.

I più “indisciplinati”, da questo punto di vista, sono stati registrati in Lombardia, Campania, Sicilia e Lazio. Gli abruzzesi, invece, sono sul podio dei più corretti, dopo Friuli Venezia Giulia e Molise. Uno stimolo in più per fare ancora meglio. Chi “vince” la speciale classifica avrà salvato più persone dal possibile contagio. Scusate se è poco, vale certamente la pena impegnarsi ancora e di più.

Clicca qui per consultare un estratto dello studio Covid19_Italy_summary_230320

g8

X