L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Coronavirus, sanificazione dei negozi alimentari della Valle Roveto

Sanificazione dei supermercati e generi alimentari di diversi Comuni della Valle Roveto, dopo la positività di un uomo di San Vincenzo registrata questa mattina.

Coronavirus, il quarto caso della Valle Roveto, registrato nel Comune di San Vincenzo, fa scattare un nuovo provvedimento anti-contagio: saranno sanificate tutte le attività commerciali del Comune e alcuni negozi alimentari dei Comuni della Valle Roveto.

“Sia per la persona positiva che per i familiari e i contatti accertati, sottoposti ad isolamento fiduciario, sono state attivate tutte le misure previste dal protocollo sanitario, la cui gestione è in capo alle autorità competenti”, è l’avviso del Comune alla cittadinanza.

50bb4112-8795-4d74-8f34-e9701c375c3c

“Dopo un consulto con i medici di famiglia, sentita la Centrale Operativa regionale Asl, il Direttore Sanitario dell’Ospedale di Sora (dove l’uomo contagiato è ricoverato ndr) e il Comandante della Stazione dei Carabinieri, abbiamo messo in campo le seguenti azioni:

Sanificazione interna dei locali commerciali (Alimentari e supermercati);

Sanificazione degli spazi esterni e delle aree di accesso dei locali commerciali (Alimentari e Supermercati).”, recita l’avviso.

Le operazioni di sanificazione interesseranno anche quelle attività commerciali, del settore alimentare, entrate in contatto con il soggetto risultato positivo nella Valle Roveto. Si tratta sicuramente di negozi presenti nei Comuni di: Morino, Balsorano, Civitella Roveto e Civita d’Antino. 

Nel territorio comunale di San Vincenzo Valle Roveto saranno sanificate anche le farmacia del Comune e della frazione di Roccavivi. 

Intanto si attendono i risultati dei tamponi eseguiti sui soggetti entrati direttamente in contatto con il caso risultato positivo al contagio da Covid-19.

La Valle Roveto presenta, al momento, quattro casi: oltre a quello di San Vincenzo, due a Balsorano, madre e figlio, e un 35enne di Canistro.

X