L’Aquila, 32mila euro a 12 società sportive dilettantistiche

32mila euro subito, poi altri 18mila euro per cinque società sportive dilettantistiche. "Abbiamo ritenuto giusto accelerare le procedure, anche se al momento le attività sportive sono sospese"

Dodici società sportive dilettantistiche che si sono iscritte ai campionati della stagione 2019-2020 riceveranno contributi per complessivi 32mila euro.

Il dirigente del settore Opere pubbliche e sport, Mauro Bellucci, ha firmato la liquidazione a beneficio di tali sodalizi. Le società che avevano risposto al bando pubblicato a fine dicembre, e che sono state ammesse al contributo, erano 17.

“Sono in corso degli approfondimenti sulla documentazione di altre cinque società, terminati i quali verranno erogati altri 18mila euro, cioè il residuo dello stanziamento complessivo di 50mila euro previsti in bilancio – hanno spiegato il sindaco Pierluigi Biondi e l’assessore allo Sport, Vittorio Fabrizi – pur non trattandosi di grandi cifre, abbiamo ritenuto che, anche in un momento in cui le attività sportive agonistiche sono sospese a causa dell’epidemia del covid-19, fosse giusto accelerare le procedure per conferire i fondi a quelle società che si sono iscritte ai campionati e che comunque hanno sostenuto delle spese significative”.

“Andiamo avanti in tutti i settori con pagamenti e versamenti quanto più rapidi possibili – ha concluso il sindaco Biondi – è proprio in questo momento che la collettività aquilana e soprattutto le sue componenti quali l’associazionismo, le imprese, le attività professionali devono avere delle disponibilità tali da affrontare al meglio tale periodo molto difficile”

Si ricorda inoltre che sul sito ufficiale del Comune, all’indirizzo di questo link e sull’app di protezione civile “Comunicare per proteggere” si trovano informazioni aggiornate relative all’emergenza nell’ambito della campagna di informazione #vincilvirus promossa dall’ente.