Coronavirus, Univaq lancia il tutorial per gli esami online

Didattica ed esami online ai tempi del coronavirus. L'Univaq lancia il tutorial per illustrare agli studenti come sostenere gli esami. Ecco le istruzioni

Coronavirus, un tutorial che spiega come sostenere gli esami online. L’Univaq lancia il video illustrativo a supporto degli universitari, alla prese con la didattica online e, a breve, con gli esami.

Pubblicato sul profilo Facebook dell’Università degli Studi dell’Aquila e sul sito Univaq il tutorial che si propone come guida utile a chi sarà chiamato a sostenere gli esami, in questo periodo in cui le scuole resteranno chiuse. Indispensabile, ovviamente, sono i supporti tecnologici: computer, tablet o telefonini. Logicamente sono preferibili i pc, ma si può utilizzare anche il proprio smartphone, purché dotati di una buona capacità di connessione. 

Questo il video tutorial

Qui il link per il pdf che illustra le fasi spiegate nel video.

Dispositivi che devono essere dotati di webcam e microfono, per consentire di visualizzare immagini e trasmettere il sonoro.

Scaricare sul proprio dispositivo l’app Teams. Per garantirne il corretto funzionamento si raccomanda di verificare costantemente la velocità della propria connessione internet, effettuando uno speed test online. La banda minima richiesta per poter effettuare una connessione a Teams è di 130 Kbps.

Per sostenere l’esame, quindi, occorrono i seguenti requisiti:

– Credenziali univaq a portata di mano nome.cognome@student.univaq.it password

-Un documento di riconoscimento: carta di identità -Libretto universitario

Queste le ulteriori indicazioni fornite:

Si tratta di un esame universitario, in cui è obbligatorio utilizzare la webcam. Gli studenti sono pertanto pregati di individuare un luogo adatto e decoroso (per esempio seduti alla scrivania), sufficientemente luminoso e non rumoroso, per permettere al docente di vedere bene in viso lo studente e per rendere la comunicazione comprensibile.

Non potranno essere presenti altre persone nella stessa stanza e non dovranno esserci libri, quaderni o appunti. Il docente potrà chiedere allo studente di inquadrare la scrivania per mostrare che sia vuota e anche le pareti intorno dovranno essere, preferibilmente, vuote o comunque senza fogli appesi.

Lo studente, mentre sta sostenendo l’esame, non potrà spegnere la webcam e dovrà guardare fisso in camera, senza distogliere lo sguardo dal monitor.

Lo studente NON potrà indossare cappelli e dovrà mostrare le orecchie, per dimostrare di non indossare micro auricolari.

È consigliabile scaricare, almeno il giorno prima dell’esame, la App Microsoft Teams ed effettuare l’accesso con le credenziali di Ateneo. Verificarne, quindi, il corretto funzionamento. Qualora vi fossero difficoltà nell’accesso contattare, tempestivamente, il supporto scrivendo a: elearning@strutture.univaq.it . 

L’iter per accedere all’app e le info tecniche sull’utilizzo sono riportate, oltre ché nel video tutorial, nel file pdf disponibile sul sito Univaq e sulla pagina dell’Universitàdi cui qui riportiamo il link.